HIT THE TARGET

Abito classico per la Horizon

Per la fortunata bolt-action made in Urbino arriva la versione con la calciatura in legno, sottoposta a trattamento Weathercoat Wood. Caricatore estraibile, otturatore fluted cromato con i classici tre tenoni di chiusura, calciolo Tsa e prezzo molto aggressivo. La doppia prova: al poligono di San Ginesio e nella faunistico-venatoria a Fiordimonte

Zastava arms Pap e Pap G: due “kala” di lusso

La serba Zastava arms ha una consolidata tradizione nella produzione dei cloni Ak, che oggi oltre al settore prettamente militare sono declinati in alcune interessanti varianti civili: più sportiva la Pap con calcio thumb-hole, più aggressiva la Pap G con calcio ripiegabile

Sempre low cost, sempre più raffinata

Ulteriore aggiornamento della semiauto venatoria Vulcan: calcio polimerico ergonomico e grippante, leva esterna dell’hold open, in versione tracker ha canna cortissima fluted e, in tandem con il red dot Kite K1, è un fulmine di maneggevolezza e istintività

Mauser M18 Lr chassis: specialista per il tiro

È la versione dedicata al tiro sportivo a lunga distanza della entry level di Mauser: canna pesante di 620 mm, chassis Mdt regolabile, diventa una macchina da tiro estremamente efficiente, innamorata in particolare delle 175 grani

Xm1: la Pcp secondo Stoeger

È elegante, snella e leggera, versatile grazie alle possibilità di personalizzare impugnatura e appoggiaguancia: bella l’idea dei porta caricatori integrati e magnetici, più che precisa sul bersaglio

Victrix Venus V, la nuova dea per la Prs

Si chiama Venus ed è una carabina super-custom per la nascente (in Italia) specialità del Prs, ma in generale vincente nel tiro a lunga distanza. Tre gli allestimenti previsti, abbiamo provato il top di gamma con canna Benchmark a cinque righe

Benelli Lupo Best: la prima bolt-action made in Urbino

Il debutto dell’azienda di Urbino nel mercato delle bolt-action. Pensata per l’attività venatoria, fonde estetica e resistenza all’incuria grazie al trattamento superficiale Best. Scatto regolabile, 36 opzioni di personalizzazione del calcio, Progressive comfort per attenuare gli effetti del rinculo, garantisce prestazioni sub moa

Verso il limite estremo

È la più moderna interpretazione della leggendaria rimfire ceca, ulteriormente affinata e “vestita” appositamente per il tiro a lunga distanza: canna bull barrel fluted, slitta Picatinny inclinata di 25 Moa, calciatura regolabile ed ergonomica

La semiauto più elegante, ancora più bella

La carabina semiautomatica Sauer S303 è stata sottoposta a un intenso restyling: molti i tratti in comune con la S404 bolt-action, a partire dal calcio, ma anche la meccanica è stata aggiornata per risultare ancora più affidabile nelle condizioni più difficili

Che belva!

É poco più lunga di una pistola, ma è in .308 Winchester: controllabile grazie a un freno di bocca da maestri, precisione di mezzo minuto d’angolo grazie alla canna 5R bottonata, è una vera peste che, però, risponde docile ai comandi

Il minimo che va al massimo

Una pieghevole per il survival e l’escursionismo che costa meno di un’aria compressa, dal look futuristico: numerose le varianti in catalogo, la precisione è persino sorprendente

Concentrata sul calcio

La nuova versione della R8 di Blaser concentra l’attenzione sulla calciatura e quindi sulla personalizzazione e sul comfort. Il nasello è regolabile e ci sono due tipi di calcioli in alternativa: uno completamente regolabile e uno per assorbire il rinculo

Imparare dal futuro

Con la gamma Wildlands, Chiappa porta la carabina lever action nella caccia del XXI secolo: canna lunga 16,5 pollici, superfici con trattamento Cerakote, nuovi organi di mira ad alta visibilità con l’opzione red dot

Veramente per tutti!

Con la versione Eclipse, Cz stabilisce il proprio record di convenienza per una carabina da caccia: meno di 700 euro! L’azione 557 subisce alcune semplificazioni, certo, ma le prestazioni sono ancora di elevato livello

Evo-luzione della specie

La nuova versione della celebre carabina per il tiro a lunghe distanze abbandona l’azione Rover e adotta la nuova Blizzard tutta in acciaio, con otturatore a tre tenoni. Nuova anche la calciatura, mentre la canna è l’ormai nota Mrr con profilo cilindrico e volata di 28 mm

Il sogno diventato realtà

La più potente carabina semiauto disponibile sul mercato civile è sbarcata anche in Italia: calibro supersonico fin oltre 2.000 yard e precisione sotto il minuto d’angolo. È il massimo, in tutti i sensi

Sua maestà è arrivata!

È la versione civile (e sportiva…) della più famosa mitragliatrice leggera del mondo occidentale, la Fn Minimi: conservata la massima fedeltà estetica e meccanica, quasi 7 chilogrammi di puro divertimento (e collezionismo sfrenato)

Cinghialaia immortale

Sulla breccia da 125 anni, è ancora una valida opzione per il cinghialaio grazie al perfetto rapporto tra potenza, maneggevolezza, controllabilità. Meccanica super-affidabile, buone finiture

All inclusive

Un sistema d’arma che è quanto di più perfezionato e completo ci si possa attendere. L’evoluzione della Bar è tutta nell’interfaccia con il cacciatore, nella comodità e nell’efficienza. Monta di serie il punto rosso, ottima la manovrabilità

A misura di long range

È progettata per la caccia a lunga distanza e, grazie al calcio Accufit, offre una adattabilità veramente totale alle preferenze del tiratore. Bello il bedding in lega leggera integrale, dinamiche le scanalature elicoidali su canna e otturatore

Ancora più bella, ancora più tosta

La carabina semiautomatica di Sauer sottoposta a un intenso restyling: molti i fattori di comunanza con la S404 bolt-action, a partire dal calcio, ma anche la meccanica è stata aggiornata per risultare ancora più affidabile nelle condizioni più difficili

Il ritorno della tempesta

A più di un decennio dal debutto, la Beretta Cx4 Storm in calibro 9x21 ritorna nelle armerie in una nuova veste che può essere definita una sorta di “gen 2”. Il design inconfondibile non è cambiato, sono però state aggiunte gradite sorprese

Ruger Precision rimfire calibro .22 lr

È una delle prime applicazioni del concetto dello chassis a un’arma a percussione anulare: corsa dell’otturatore regolabile su due lunghezze, calciatura regolabile, slitta Picatinny inclinata di 30 Moa per osare l’impossibile

Economica, non “da poco”

Costa meno di mille euro, ma ha precisione garantita sotto il minuto d’angolo, pesa meno di 3 chilogrammi e utilizza soluzioni innovative, come il calciolo amovibile per accedere al vano calciatura. Buono lo scatto, curato il look

Il gioiellino

Si rifà allo schema Remington 700, interpretato però in una innovativa variante “mini” semplicemente deliziosa ed efficace. Canna bottonata, bedding “totale” e scatto Timney assicurano una precisione al di sotto del Moa

Le ultime news

Le ultime prove