Armi: le categorie europee

Armi: le categorie europee

La direttiva 2017/853 ha rimescolato le categorie europee delle armi da fuoco. Ecco l'elenco aggiornato

Il "comparto" torna sull'articolo 43

Il "comparto" torna sull'articolo 43

Anpam, Assoarmieri e Conarmi tornano sulla circolare del 31 agosto sui precedenti ostativi al rilascio o rinnovo di un porto d'armi per riassumerne i principali aspetti applicativi. Un vademecum utile per cittadini e uffici preposti

Uno spiraglio sui motivi ostativi

Uno spiraglio sui motivi ostativi

Il Consiglio di Stato è tornato a pronunciarsi sull’annosa questione dei motivi ostativi al rilascio o al rinnovo del porto d’armi, con una sentenza importante che mitiga i rigori che ormai da un paio di anni le questure hanno adottato come standard

La direttiva europea è in Gazzetta

La direttiva europea è in Gazzetta

La direttiva europea votata lo scorso 14 marzo è stata pubblicata oggi sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

La detenzione di munizioni: acquisto, trasporto, detenzione, vita, morte e miracoli

La detenzione di munizioni: acquisto, trasporto, detenzione, vita, morte e miracoli

Un piccolo "prontuario" per risolvere i dubbi degli appassionati su tutte le questioni inerenti il possesso di munizioni

Le clip dei Garand vanno denunciate?

Le clip dei Garand vanno denunciate?

Un dubbio che riguarda molto lettori, visto le richieste di chiarimenti che riceviamo in redazione: le lastrine dei Garand devono essere denunciate per legge? La risposta è inequivocabile

Quel timbro che limita l'acquisto di munizioni

Quel timbro che limita l'acquisto di munizioni

Da molti anni alcune questure e prefetture annotano sulle licenze di porto d’armi il quantitativo massimo di munizioni che è possibile acquistare nell’arco di validità della licenza. Non a tutti è chiaro il valore di queste annotazioni...

Se la denuncia di detenzione è sbagliata

Se la denuncia di detenzione è sbagliata

Può capitare, dopo aver seguito scrupolosamente il normale iter, di ritrovarsi tra le mani un documento che attesti la regolare detenzioni di armi e munizioni, ma contenenti vari errori. In questi casi come ci si dovrebbe comportare?

Fal Bm 59: 5  o più colpi?

Fal Bm 59: 5 o più colpi?

Un fucile ex militare, demilitarizzato, venduto con caricatore da 5 colpi ma classificato come sportivo dal Banco nazionale di prova. Come ci si può comportare?

Spray, dissuasori, pugni di ferro: cosa è lecito usare?

Spray, dissuasori, pugni di ferro: cosa è lecito usare?

La proposta del mercato quanto a difesa personale è piuttosto articolata. Tra gli strumenti di libera vendita e detenzione quali spray o dissuasori, per esempio, cerchiamo di fare chiarezza sulle modalità di utilizzo consentite

Caricatori e capacità: chiariamoci le idee

Caricatori e capacità: chiariamoci le idee

Complici le normative in continua evoluzione, il dubbio su quanti colpi può legalmente portare un'arma è tra i più frequenti. Tra le variabili fondamentali, la data di acquisto, il tipo e l'uso dell'arma

Il Consiglio di Stato si pronuncia di nuovo su Porto d'armi e precedenti penali

Il Consiglio di Stato si pronuncia di nuovo su Porto d'armi e precedenti penali

Ieri, il Consiglio di Stato (terza sezione) ha emanato un’ordinanza che si schiera a favore della possibilità di ottenere autorizzazioni in materia di armi a chi abbia precedenti penali remoti e abbia avuto la riabilitazione

Prestare l'arma è possibile?

Prestare l'arma è possibile?

Condizione necessaria è il possesso del porto d'armi da parte di entrambi gli attori in gioco, naturalmente. Ma il prestito del proprio fucile a un parente o un amico per un'ipotetica uscita a caccia, in che modalità dovrebbe avvenire? Qui trovate leggi correlate e consigli

Quanta attesa per il Porto d'armi

Quanta attesa per il Porto d'armi

Richiedere il porto d'armi a volte può rivelarsi più complesso di quanto si pensi. Una volta consegnata la documentazione alle autorità preposte, i tempi di risposta possono dilatarsi. Vi spieghiamo perché

Continua il travaglio sui caricatori

Continua il travaglio sui caricatori

Alcune questure chiedono fantomatiche “dichiarazioni di vendita” agli appassionati che denunciano l’acquisto di caricatori “maggiorati” per le armi sportive. Una richiesta illegittima, ecco perché

Un poligono nel piano interrato

Un poligono nel piano interrato

Possedere uno spazio sufficientemente importante per ospitare il proprio hobby può far scattare il desiderio di realizzare un ambiente ad hoc, che rispetti le minime norme di sicurezza. Ma un poligono "fai da te" è sempre contemplato?

Le B7... sono diventate B9!

Le B7... sono diventate B9!

La nuova direttiva ha riformulato le varie categorie europee di armi, con effetti involontariamente tragicomici per quanto riguarda le limitazioni già vigenti in Italia sui cosiddetti “black rifle”

Meglio comprarle prima che sia troppo tardi?

Meglio comprarle prima che sia troppo tardi?

Una inquietante dicitura nel testo della modifica alla direttiva armi, approvato ieri, può far pensare che restino una manciata di giorni per poter acquistare armi demilitarizzate...

Cosa cambierà? Parecchio...

Cosa cambierà? Parecchio...

Dopo il voto di ieri, la modifica alla direttiva europea sulle armi è realtà. In attesa della legge italiana di recepimento, ecco quali sono i punti più “caldi”. E c’è davvero poco di cui stare allegri…

Il ministero toglie il bollo. E anche il limite di un esemplare?

Il ministero toglie il bollo. E anche il limite di un esemplare?

Lo scorso 10 febbraio il ministero dell'Interno ha pubblicato una circolare nella quale, oltre a chiarirsi che non è dovuta la marca da bollo per "togliere" un'arma dalla collezione, si dà implicitamente un'altra informazione importantissima...

Il Tar di Trento sconfessa il ministero

Il Tar di Trento sconfessa il ministero

Una importante sentenza in cui un Tar rovescia l’interpretazione rigoristica del ministero dell’Interno sulla concessione del porto d’armi in caso di precedenti penali, anche dopo l’intervenuta riabilitazione. Cosa hanno detto i giudici?

 

Consigli per sopravvivere al decreto 121 e alla legge "antiterrorismo"

Consigli per sopravvivere al decreto 121 e alla legge "antiterrorismo"

Tra armi sportive e sito del Bnp, carabine da caccia che diventano comuni, caricatori un po’ da denunciare e un po’ no, il sovrapporsi di maldestri interventi legislativi sta mettendo in crisi tanti appassionati, che fanno fatica a capire come raccapezzarsi. Una guida rapida per limitare i danni ed evitare, per quanto possibile, i problemi

Non si fanno in caserma!

Non si fanno in caserma!

Alcune questure non accettano più i certificati psicofisici per il rilascio dei Porto d’armi, se rilasciati da medici militari al di fuori delle loro strutture di servizio. Un colossale equivoco generato da una improvvida lettera del 2013 del ministero della Difesa

Armi sportive e Bnp: come districarsi

Armi sportive e Bnp: come districarsi

La procedura di classificazione delle armi sportive e le peculiarità delle schede pubblicate sul sito del Banco, destano imbarazzo e perplessità tanto agli armieri, quanto ai privati. Ecco come (cercare di) districarsi

La Cassazione sui pallettoni

La Cassazione sui pallettoni

La Cassazione si è pronunciata con sentenza n. 17.012 dell'8 aprile 2015 (depositata il 23 aprile) sulla natura giuridica delle cartucce a pallettoni, confermando che il concetto di pallettoni non ha alcun significato giuridico e che, quindi, le cartucce a pallettoni siano in tutto e per tutto assimilabili a quelle a pallini, di conseguenza detenibili fino a 1.000 senza obbligo di denuncia

Nuova bastonata sui black rifle?

Nuova bastonata sui black rifle?

Da nostre fonti riservate, arriva un progetto ministeriale che vuole introdurre nuove limitazioni sui tanto vituperati black rifle. Cosa si sono inventati stavolta?

Una sentenza della cassazione sui Tsn

Una sentenza della cassazione sui Tsn

La corte di Cassazione ha pronunciato una recente sentenza che potrebbe costituire un precedente pericoloso per molti Tsn

La bozza di regolamento sui poligoni privati

La bozza di regolamento sui poligoni privati

Il giudice Edoardo Mori ha pubblicato sul proprio portale la bozza di regolamento sui campi di tiro privati, sulla quale sta lavorando il ministero dell'Interno in collaborazione con Anpam, Fitav e Uits. Nel sito troverete sia il testo della bozza, sia i commenti articolo per articolo del giudice Mori. Per parte nostra possiamo dire che, se alcuni passi potrebbero far sperare in un cauto ottimismo, altri sembrano improntati a quel tipico culto per la burocrazia che affligge anche troppe questioni italiane

La circolare esplicativa del decreto 121

La circolare esplicativa del decreto 121

Lo scorso 30 luglio, il ministero dell'Interno ha emanato la circolare esplicativa del decreto 121, entrato in vigore il 5 novembre 2013. Si parla anche dei sistemi per ridurre la capacità dei caricatori...

La circolare sul maneggio delle armi

La circolare sul maneggio delle armi

Lo scorso 4 giugno, il ministero dell'Interno è intervenuto sull'autocertificazione dell'idoneità al maneggio armi, prevista dalla legge 183/11, con la circolare che riportiamo in allegato. In sostanza, la circolare ribadisce quanto già avevamo a suo tempo esposto sulle pagine di Armi e Tiro (aprile 2014), chiarendo cioé che...

I termini per l'evasione delle pratiche armi

I termini per l'evasione delle pratiche armi

Tra i più recenti aggiornamenti del sito del giudice Mori, c'è quello relativo al nuovo decreto che fissa i termini massimi di evasione delle pratiche amministrative (tra cui, anche quelle armiere)

L'armadio è sufficiente per custodire le armi

L'armadio è sufficiente per custodire le armi

La corte di Cassazione si è pronunciata su un aspetto di grande attualità: quello delle modalità di custodia delle armi nelle case degli appassionati. Con la sentenza n. 20.474 emessa dalla sezione I penale il 13 maggio scorso, la corte ha infatti stabilito (come, peraltro, avevamo sempre sostenuto) che non è obbligatorio munirsi di armadio blindato o cassaforte

Il ministero "gira la frittata" sulle limitazioni all'acquisto di cartucce

Il ministero "gira la frittata" sulle limitazioni all'acquisto di cartucce

Il ministero dell’Interno ha emanato una circolare con la quale si propone di fare chiarezza sull’iniziativa che da molti anni alcune questure e prefetture hanno adottato, consistente nell’annotare sulle licenze di porto d’armi consegnate ai cittadini il quantitativo massimo di munizioni che è possibile acquistare nell’arco di validità della licenza

I nuovi termini per l'evasione delle pratiche armiere

I nuovi termini per l'evasione delle pratiche armiere

La Presidenza del Consiglio ha emanato il regolamento di attuazione 10 ottobre 2012 n. 214 (G.U. 10 dicembre 2012 n. 287) contenente l’elenco dei nuovi termini fissati per l’evasione di domande in materia di armi ed esplosivi da parte del Ministero dell’Interno

Un ddl (folle) sull'idoneità al maneggio delle armi

Un ddl (folle) sull'idoneità al maneggio delle armi

La politica torna a occuparsi del mondo armiero. Dopo la nota bagarre sull’abolizione del catalogo nazionale e tutto ciò che ne è seguito, questa volta è il deputato Osvaldo Napoli ad accendere la miccia con il ddl n. 5513 presentato alla Camera dei deputati lo scorso 4 ottobre

La relazione dell'Ue sulle direttive armi

La relazione dell'Ue sulle direttive armi

Ecco il documento completo con la relazione della Ue sulle direttive in materia di armi: per saperne di più, leggete il sunto commentato di Angelo Vicari su Armi e Tiro di dicembre 2012!

Il Porto d'armi scadrà al compleanno

Il Porto d'armi scadrà al compleanno

Il decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, ha stabilito che i documenti di identità e di riconoscimento, tra i quali figura il Porto d'armi, scadranno in futuro il giorno del compleanno del titolare

Un progetto di legge anti nutrie

Un progetto di legge anti nutrie

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità il progetto di legge al parlamento che ha come obiettivo l'eradicazione delle nutrie dal territorio

Che delusione il sottosegretario De Stefano!

Che delusione il sottosegretario De Stefano!

«Con il decreto legge sulle armi, approvato il 15 giugno scorso dal consiglio dei ministri», ha dichiarato il sottosegretario all’Interno, Carlo De Stefano, «è stata delineata una disciplina che colma quel vuoto normativo».

Il Bnp è di nuovo utile!

Il Bnp è di nuovo utile!

Il famoso decreto sulle semplificazioni del 9 febbraio è stato convertito con legge 4 aprile 2012, n. 35, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 6 aprile. I suggerimenti proposti dal comparto armiero relativamente alla durata delle licenze sono stati accolti, quindi non c’è più il rischio che qualche questore “creativo” possa considerare di durata annuale i Porti d’arma per caccia e Tiro a volo

Semplificazioni: il ministero chiarisce (e ci dà ragione...)

Semplificazioni: il ministero chiarisce (e ci dà ragione...)

Il ministero dell’Interno, con ammirevole prontezza di riflessi, ha emanato una circolare interpretativa (557/PAS/12982.AP(3)) sul cosiddetto decreto semplificazioni emanato lo scorso 9 febbraio dal governo Monti, chiarendo una volta per tutte la durata delle licenze di polizia

Il ministero chiarisce sulla vendita degli inneschi

Il ministero chiarisce sulla vendita degli inneschi

L'emanazione del decreto del 9 agosto 2011 sulla minuta vendita di prodotti esplodenti, aveva destato non poca preoccupazione negli operatori (e non solo), a causa della formulazione poco chiara della norma relativa alla detenzione, da parte delle armerie, degli inneschi e dei bossoli innescati per la ricarica domestica

La circolare sulle armi sceniche

La circolare sulle armi sceniche

Il dipartimento della pubblica sicurezza ha emanato una circolare per fornire le caratteristiche tecniche e la disciplina delle armi per uso scenico, mettendo così (in teoria) gli operatori del settore in condizione di svolgere il loro lavoro senza il rischio di essere arrestati un giorno sì e l’altro pure per l’opinione di un funzionario. La circolare è la 50.302/10.C.N.77 del 7 luglio 2011

Il comodato di armi

Il comodato di armi

Il comodato (più volgarmente "prestito") di armi è disciplinato dall'articolo 22 della legge 110/75. In sostanza, è consentito prestare a un amico tiratore o cacciatore, solo quelle armi che siano state classificate sportive oppure che risultino da caccia (articolo 13 legge 157/92). Per realizzare il comodato è sufficiente una scrittura privata

Anpam sulle armi "somiglianti alle militari"

Anpam sulle armi "somiglianti alle militari"

Ecco una nota dell'Anpam sul problema dibattuto sul fascicolo di Armi e Tiro di luglio. "Pensiamo che l’attenzione dedicata ai requisiti di catalogazione dovrebbe essere spostata verso l’aderenza al criterio unico di accesso alle armi comuni da parte dei cittadini europei, riservando a forze e corpi armati dello Stato solo la categoria A (Armi da fuoco proibite), e considerando tutte le altre come armi consentite".

Il ministero inchioda la bara per gli armieri di San Marino

Il ministero inchioda la bara per gli armieri di San Marino

Il capo della polizia Antonio Manganelli ha firmato una circolare (557/Pas10176(1) del 29 marzo 2011) nella quale fornisce un chiarimento, naturalmente in senso restrittivo, sulla prassi adottata da sempre più questure che, agli appassionati che intendono acquistare armi a San Marino, richiedono di fare la licenza di importazione

Il decreto legislativo è in Gazzetta ufficiale

Il decreto legislativo è in Gazzetta ufficiale

Il decreto legislativo di recepimento della direttiva comunitaria 2008/51/Ce, approvato dal consiglio dei ministri lo scorso 26 ottobre e controfirmato dal presidente della Repubblica Napolitano, è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 288 del 10 dicembre 2010. Come è noto, entrerà in vigore il 1° luglio 2011

Il Tar di Brescia sulla concessione del Porto d'armi

Il Tar di Brescia sulla concessione del Porto d'armi

Sentenza importante del Tar di Brescia (n° 4059 del 15 ottobre 2010) sui criteri di concessione (o non concessione) di un Porto di fucile per Tiro a volo. Il Tar è stato chiamato a pronunciarsi su un rifiuto di concessione di un Porto d’armi per Tiro a volo da parte dell’autorità di ps

Mantovano, quanta fretta!

Mantovano, quanta fretta!

Ecco cosa è successo nelle commissioni che hanno “esaminato” lo schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2008/51/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2008, che modifica la direttiva 91/477/CEE del Consiglio, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi, atto del governo n° 236. Si colgono le posizioni del sottosegretario del ministero dell’Interno, Alfredo Mantovano (Pdl), a quanto pare “desideroso” di chiudere la vicenda senza ul

L’Anpam contro norme inutilmente restrittive

L’Anpam contro norme inutilmente restrittive

L’Associazione nazionale produttori di armi e munizioni comunica che sta lavorando al fianco del ministero dell’Interno per l’attuazione della Direttiva armi, all’insegna della legalità ma senza ulteriori restrizioni. L'Anpam - congiuntamente al Consorzio armaioli bresciani e alle realtà del comparto sportivo aderenti al Coni - è impegnata in un continuo colloquio col ministero dell'Interno e le autorità politiche per fornire tutti gli strumenti conoscitivi, i dati e le informazi