I candidati vicini al mondo venatorio

I candidati vicini al mondo venatorio

A pochi giorni dalle elezioni la Cabina di regia fa il punto sui candidati che hanno espresso la volontà di impegnarsi ad affrontare le prossime sfide che attendono il mondo venatorio a livello europeo

Il voto europeo per Assoarmieri e Conarmi

Il voto europeo per Assoarmieri e Conarmi

I presidenti delle due associazioni esprimono il loro parere sui candidati. Produttori e commercianti di armi hanno una precisa idea di quale voto sia davvero “utile”, soprattutto in prospettiva del lavoro parlamentare

«Il mio impegno per il settore»

«Il mio impegno per il settore»

In previsione del convegno di venerdì prossimo a Milano, ecco l'europensiero di Stefano Maullu sulle armi e sui legittimi detentori.

L’europarlamentare a ruota libera sulla direttiva armi (e le elezioni europee)

L’europarlamentare a ruota libera sulla direttiva armi (e le elezioni europee)

Ricordate Dita Charanzova? L'europarlamentare della Repubblica ceca espresse posizioni molto critiche sulla genesi della direttiva 2017/853 e oggi, in vista delle europee, è tornata a parlare in una lunga intervista nella quale ha chiarito che...

L’Europa si accorge dell’Arabia Saudita

L’Europa si accorge dell’Arabia Saudita

Armi e munizioni di fabbricazione europea trovate nelle mani di Daesh: il parlamento europeo ha chiesto di imporre sanzioni agli Stati membri che violano le regole

Un'autorità europea per l'export di armi?

Un'autorità europea per l'export di armi?

Il Parlamento europeo ha pubblicato un comunicato nel quale esprime l’auspicio dell’istituzione di un’autorità europea per il controllo sulle esportazioni di armi, e un sistema di sanzioni per gli Stati membri che non rispettino le regole

Ciocca: «Scelta ideologica di disarmo della popolazione»

Ciocca: «Scelta ideologica di disarmo della popolazione»

L’europarlamentare della Lega Nord spiega il suo voto contrario e la sua spiegazione dell’atteggiamento dell’Europa contro cittadini e produttori

Si vota il 14 marzo

Si vota il 14 marzo

Nell'agenda del Parlamento europeo è stata iscritta all'ordine del giorno per il 14 marzo la discussione e la votazione in seduta plenaria per il progetto di modifica della direttiva europea in materia di armi

L'Ue rende più severo l'export di armamenti

L'Ue rende più severo l'export di armamenti

Il Parlamento europeo chiede che le armi dell’Ue non cadano nelle mani sbagliate. Il 17 dicembre i deputati hanno approvato un rapporto che richiede di applicare più rigorosamente gli 8 criteri del Codice di condotta Ue per le esportazioni di armi, considerando il drastico cambiamento del contesto globale della sicurezza intorno all'Europa

L'Ue si muove sulla questione caricatori!

L'Ue si muove sulla questione caricatori!

Grazie all'impegno del presidente del Tsn di Zevio (Vr), la drammatica (e ridicola) normativa sui caricatori è stata portata, da un europarlamentare, al cospetto del Parlamento europeo, che ha dichiarato il proprio interesse sulla vicenda!