HIT THE TARGET

Beretta Billennium calibro 9×21

Nella Billennium, che sarà prodotta in numero limitato di 2.000 esemplari, sia in calibro 9x19 (per i mercati stranieri) sia in 9x21, la Beretta ha condensato tutto il meglio delle soluzioni tecniche adottate in questi anni sulle varie versioni della 92, oltre a una serie di lavorazioni degne di un’arma custom: il risultato è una pistola unica nel suo genere, che sarebbe un peccato rinchiudere in una fondina, una sofferenza vede...

Beretta 9000 S calibro .40 S.&W.

La 9000 S rappresenta la continuità perché ha il tipico disegno Beretta dell’otturatore aperto e della canna scoperta, il cane esterno e il tradizionale sistema di scatto e percussione. La chiusura, però, è del tutto innovativa e piuttosto intelligente oltre che interessante. Il sistema di chiusura stabile, brevettato, è geometrico a corto rinculo con canna oscillante, basato sul vincolo diretto tra canna e carrello-otturatore, ...

Beretta 87 Target calibro .22 lr

La più grande azienda italiana produttrice di armi portatili vanta, ormai, una lunga presenza nel campo delle pistole propedeutiche in calibro .22 lr. Il primo modello che possiamo considerare moderno a tutti gli effetti è quello identificato dal numero 76 che è stato seguito, una decina di anni fa, dall'evoluzione denominata 89. Come dicevamo, la 76 era decisamente moderna alla fine degli anni Sessanta, quando il suo prog...

Beretta Px 4 calibro .40 S.&W.

Dopo il debutto nel mondo dei polimeri con la 9000, semiautomatica compatta, Beretta si è gettata a capofitto nel settore delle full size “in plastica”, proponendo una semiautomatica destinata a rappresentare un punto di riferimento: la Px4 Storm. Le linee riprendono quelle della Cx4, la carabina di casa Beretta. Anche il nome, Px4, richiama la carabina in polimeri: in origine, l’acronimo Cx4 stava a significare “carabina per qu...

Browning Hp 35 calibro 9×21: la prima bifilare di successo

Progettata da John Moses Browning, perfezionata da D.J. Saive e prodotta dalla Fn, questa pistola è la prima bifilare militare ad aver avuto successo

Browning Buckmark 22 Target 5.5 calibro .22 lr

Vai alla galleria delle fotoQuando si pensa al marchio Browning, la memoria corre immediatamente ai fucili semiautomatici da caccia, a partire dal celebre modello 1903 che il geniale John Moses, a inizio Novecento, progettò per la belga Fn, prima azienda al mondo a produrre in serie un tipo di fucile che avrebbe trasformato il modo di andare a caccia. Ma il marchio Browning merita attenzione anche per quel che riguarda le pistole, a partire da quella...

Bul M5 Commander calibro .40 S.&W.

Vai alla galleria delle fotoL'introduzione dei polimeri ha rappresentato, anche per il mito Government, una possibilità di rinnovamento decisamente radicale: il robusto contenimento ponderale ha consentito di aumentare la capacità di fuoco mantenendo i pesi entro limiti credibili per il porto occulto, "traghettando" così l'immortale progetto di John Moses Browning nel XXI secolo. In quest'ottica, l'israeliana Bul M-5 Commander rappresenta una d...

Le ultime news

Le ultime prove