Gli svizzeri non ci stanno! E si associano…

Gli svizzeri non ci stanno! E si associano…

In attesa del recepimento della direttiva Ue, i cittadini svizzeri hanno aumentato a dismisura le adesioni all'associazione di tutela dei possessori di armi Pro Tell

Svizzera: le armi... in cambio di Schengen

Svizzera: le armi... in cambio di Schengen

Il Consiglio federale svizzero ha accettato di recepire la direttiva europea "disarmista", pur di non mettere in discussione il trattato di Schengen. Però...

Tiratori svizzeri contrari al recepimento

Tiratori svizzeri contrari al recepimento

La Federazione svizzera del tiro dichiara che "farà tutto il possibile durante la consultazione per fare in modo di rifiutare integralmente la proposta o comunque per riuscire almeno ad eliminare vari punti rilevanti".

Dovranno recepirla, o fuori da Schengen

Dovranno recepirla, o fuori da Schengen

Il consiglio federale svizzero ha annunciato l'intenzione di recepire, almeno in parte, la direttiva europea in materia di armi. In ballo c'è la permanenza nell'area Schengen

Svizzeri sempre più armati?

Svizzeri sempre più armati?

Ha destato una certa eco l’inchiesta della trasmissione televisiva elvetica “Rundschau” dell’emittente Srf, che ha dato conto del fatto che nel 2016 in molti cantoni della confederazione si sarebbe verificato un aumento consistente delle richieste di permesso per l’acquisto di armi da fuoc

Il fucile d'assalto è salvo

Il fucile d'assalto è salvo

La consigliera federale elvetica Simonetta Sommaruga rassicura dopo il vertice con i ministri dell'Interno di giovedì: "L'Ue non intende privare i cittadini del loro armamento militare".

Anche la Svizzera aderisce al trattato sulle armi

Anche la Svizzera aderisce al trattato sulle armi

Dopo il Consiglio nazionale, lo scorso giugno, anche il Consiglio degli Stati elvetico ha approvato, all'unanimità, il trattato internazionale sul commercio delle armi (Arms trade treaty, Att)

La Svizzera intensifica i controlli

La Svizzera intensifica i controlli

Il Parlamento elvetico ha deciso di intensificare i controlli sulle armi d’ordinanza, per rispondere a un aumento del numero di reati commessi con queste armi (che, come è noto, sono nella disponibilità dei cittadini richiamabili, fino al congedo)

Un contrassegno per le armi importate in Svizzera

Un contrassegno per le armi importate in Svizzera

A partire dal primo gennaio 2013, per le armi da fuoco importate in Svizzera vi sarà l'obbligo di contrassegno. Il Consiglio federale ha fissato l'entrata in vigore della nuova legislazione, che consente di applicare il Protocollo Onu sulle armi da fuoco e lo Strumento Onu per il rintracciamento