La Glock 19M per i Marines

14 novembre 2017
di Claudio Bigatti
La Glock 19M per i Marines
Si chiama 007 ed ha licenza di uccidere ma… non è James Bond: è la Glock 19M classificata come M007 dal Corpo dei Marines che la darà in dotazione ad alcuni suoi elementi con particolari necessità di servizio…

I Marines equipaggeranno elementi della propria forza con le pistole Glock 19M calibro 9x19 classificate internamente M007, per migliorare le capacità di porto occulto in alcuni servizi.
Andranno a sostituire le Beretta M9 nelle unità della Criminal investigation division (Cid) e dell'Helicopter Squadron One (Marine One) che si occupano dei trasferimenti in elicottero del Presidente degli Stati uniti in carica. Nella divisione Cid, verranno impiegate nei servizi in abiti civili.
Le dimensioni più compatte della Glock 19M insieme ai comandi ambidestri, hanno convinto i Marines circa la sua migliore occultabilità rispetto a una service pistol. Non solo: dall'Individual weapons project office del Marine corps systems command sottolineano come la collaborazione con l’Fbi (che aveva in precedenza adottato la Glock 19M) abbia permesso una trafila burocratica più veloce e meno dispendiosa per l’amministrazione. In particolare, l’osservazione della sperimentazione fatta da un altro ente in merito a un'arma con desiderata analoghi a quello del Corpo dei Marines, ha permesso valutazioni sicure e più rapide senza dover seguire procedure lunghe e difficoltose come quelle legate a un tender pubblico. Non si esclude tuttavia la possibilità futura, di adottare la Sig Sauer M18: la versione compatta della Mhs. (Foto via Usmc)



© RIPRODUZIONE RISERVATA