I Marines i primi a “sostituire” l’M4?

16 agosto 2017
di Claudio Bigatti
I Marines i primi a “sostituire” l’M4?
I Marines hanno appena emesso una richiesta per un ulteriore lotto di 50.814 M27 Iar – Infantry automatic rifles calibro 5,56x45 (pendente una precedente richiesta di altri 11.000): pare proprio che ...

Il sospetto che i Marines pensassero seriamente di integrare un maggior numero di M27 Iar sino a soppiantare quasi completamente M16 e M4, a questo punto, era più che fondato. O meglio, paiono intenzionati a dotare tutti i fucilieri e le forze da combattimento di fanteria del corpo, con gli M27 Iar.
Il programma Iar inizia nel 2005 e dura sino al 2009 quando viene designato vincitore, l’Heckler & Koch Hk416 che con poche modifiche tra cui canna da 16,5 pollici (420 millimetri), diventa l’Infantry automatic rifle dei Marines. Ma perché il programma Iar? I Marines, inizialmente, intendevano sostituire parzialmente le Lmg M249 (Minimi 5,56x45) ritenute troppo pesanti in alcune situazioni mentre l’M27 Iar, pesa appena 3.600 grammi scarico. Si trattava di una “rivoluzione” da molti ritenuta discutibile: sostituire una Lmg con cambio rapido della canna e alimentazione doppia, nastro e caricatore, con una arma capace sì di fuoco automatico ma che sparava ad otturatore chiuso, con canna fissa e alimentazione tramite caricatori prismatici. Tuttavia, dopo un attimo di smarrimento iniziale, l’M27 si guadagnò presto la fiducia dei leathernecks: a questo punto, si può parlare se non di colpo di fulmine…di amore “maturo”.
Inizialmente ne vennero ordinati circa 4.500 e distribuiti in ragione di un esemplare per Fire team di 4 uomini quindi, tre esemplari per squadra (12 uomini più Squad leader), 28 per compagnia, 84 per battaglione (900 uomini). Se la matematica non è una opinione, considerando che i Marines hanno una forza di 21 battaglioni di fanteria (circa 19.000 uomini) e che il quantitativo in ordine parla di 50.184 esemplari…è evidente che l’M27 andrà a sostituire tutti gli M16A4 e M4 non solo dei Mos 0311 (Mos - Military occupational specialty) ossia i fucilieri, ma anche presso le altre specialità di fanteria dell’Usmc.
Alcuni analisti, autore compreso, sostengono che l’adozione (inizialmente limitata) dell’M27 da parte dei Marines e come succedaneo dell’M249, in realtà celasse il desiderio di trovare un sostituto in modo viabile e “politicamente corretto” agli M16/M4. L’autore in particolar modo, avendo potuto analizzare direttamente alcuni concorrenti del concorso Iar (segnatamente: Fn Scar Iar, Colt Defense Iar, Gdatp-Cis Ultimax Iar e Lwrc M6A4 Iar) fece notare che tutti questi avevano spiccate caratteristiche o modifiche in effetti desiderabili, qualora si intendesse veramente impiegare l’Infantry automatic rifle come “sostituto” della mitragliatrice leggera M249 Saw. Fn Scar Iar con reversione automatica dello sparo da otturatore chiuso a otturatore aperto tramite sensore elettromeccanico presso la camera di scoppio; Colt Defense Iar con vistoso ed esteso sistema di dissipazione del calore della canna; Gdatp-Ultimax Iar in pratica, la Lmg Ultimax con poche modifiche esteriori e calciatura ribaltabile e infine il Lwrc M6A4 Iar, un M16 alquanto evoluto e con particolare selezione di tiro: in semi auto con sparo ad otturatore chiuso e spostando la leva su “Oba-Open bolt automatic”, sparo a raffica ma con otturatore aperto. Queste armi dunque, offrivano diverse opportunità in caso di fuoco prolungato o di saturazione ma, vennero tutte scartate. Sarà certamente un caso.
Il finalista ed infine vincitore, Heckler & Koch Hk416…era ed è pari pari, un assault rifle ma con sistema di funzionamento con pistone a corsa corta e doti di affidabilità, valutate superiori rispetto gli M16/M4.
Gli M27 attualmente dispiegati, sono dotati di ottica Trijicon Acog 3,5x35 denominata Sdo - Squad day optic (Su-258/Pvq) implementata da micro dot Rmr - Ruggedized miniature reflex e bipiedi ripiegabili Harris.


© RIPRODUZIONE RISERVATA