HIT THE TARGET

Iraq: affari d’oro per i contractors

Il conflitto in Iraq si è rivelato un piatto ricco per i contractors, le aziende private sotto contratto del Pentagono: secondo quanto pubblicato dal Congressional budget office statunitense, ben il 20 per cento della spesa sostenuta per la guerra in Iraq dal 2003 al 2007 è finita in mani private, cioé 83 miliardi di dollari. Le previsioni per il 2008, inoltre, faranno con tutta probabilità lievitare la spesa complessiva oltre i 100 miliardi di dollari. È la prima vol...

Svizzera: la produzione di materiale bellico non si tocca

Nel settembre del 2007, il gruppo per una Svizzera senza esercito (Gsse) aveva depositato un progetto di legge firmato da oltre 100 mila cittadini, per impedire l'esportazione e il transito di materiale bellico attraverso la Svizzera, comprese le tecnologie utilizzabili per la sua produzione. Ieri, il consiglio federale ha però respinto l'iniziativa, perché metterebbe in pericolo l'esistenza stessa dell'industria militare svizzera e con essa anche la difesa nazion...

Statistiche e sciocchezze

Secondo uno studio commissionato alla Global sponsorship solutions e presentato alla fine 2007, l’Unione italiana Tiro a segno avrebbe 71 mila tesserati (i soci “volontari”) di cui 12 mila sono agonisti e oltre 300 mila iscritti alle 273 sezioni del Tsn. Il maggior numero di iscritti sono i cosiddetti “obbligati”, cioè guardie giurate e agenti della polizia municipale. Il maggior numero di poligoni e di tesserati sul territorio è concentrato in 7 regioni (Lombardia, E...

La Russa: militari nei cantieri contro le morti bianche

Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha proposto l'utilizzo dei militari anche all'interno dei cantieri, per rafforzare i controlli sulla sicurezza del lavoro e limitare il fenomeno delle cosiddette "morti bianche". La proposta è arrivata in risposta all'appello del capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che fin dall'inizio del suo mandato ha stigmatizzato il fenomeno inaccettabile delle morti sul lavoro. L'idea è quella di rafforzare i controlli soprattutto ...

Docenti armati in Texas

Il provveditorato agli studi della cittadina di Harrods, in Texas, ha deciso di autorizzare i professori e gli impiegati delle scuole ad avere con sé al lavoro una pistola, allo scopo di proteggere il corpo docente e gli allievi. «La sicurezza è una grossa preoccupazione», ha sottolineato il sovrintendente scolastico David Thweatt, «vediamo troppa rabbia nella nostra società e in passto abbiamo avuto casi di docenti aggrediti. Da quando il governo federale ha dichiara...

Reati in calo nelle città, ma più criminali rumeni

Dati incoraggianti nel rapporto sulla sicurezza in Italia relativamente ai primi sei mesi del 2008: i reati collegati alla criminalità cittadina come furti, rapine e violenze sessuali sarebbero, infatti, in calo di ben il 10 per cento nelle città campione di Milano, Roma e Napoli. Nella capitale, in particolare, le rapine nel primo semestre del 2007 sono state 2.299, mentre nello stesso periodo del 2008 sono state 1.842. Gli scippi sono stati 598, contro i 1.164 del 2...

Da oggi 3 mila soldati sulle strade

È diventato operativo oggi il piano per l'impiego del personale delle forze armate nel controllo del territorio italiano, in affiancamento alle forze dell'ordine, secondo quanto previsto dal decreto adottato dal ministro dell'Interno Roberto Maroni di concerto con il ministro della difesa Ignazio La Russa. Quattro le armi coinvolte: esercito, marina, aeronautica e carabinieri (dai reparti speciali di questi ultimi arriveranno gli uomini impegnati nel pattugliamento...

Cresce l’ansia degli italiani sulla sicurezza

Secondo un'indagine condotta da Demos & Pi per la fondazione Unipolis, quasi 9 persone su 10 pensano che negli ultimi anni la criminalità in Italia sia cresciuta, 5 su 10 ritengono che ciò sia avvenuto anche a livello locale e una su 5 teme di essere vittima di reati. Il 22 per cento degli intervistati ha paura che gli venga rubata la macchina o la moto, quasi una persona su quattro è preoccupata che una persona si introduca nella sua abitazione (dal 18 per cento del...

Banca dati globale per le impronte balistiche

Il progetto è stato presentato al XV congresso di criminologia di Barcellona, ed è stato messo a punto dall'Università di Bologna: la creazione di un database internazionale, consultabile dalle autorità, con le impronte caratteristiche su palle e bossoli di ciascuna arma prodotta. In questo modo, secondo i promotori, sarebbe possibile risalire con sicurezza a un'arma dall'analisi dei bossoli lasciati sul luogo del delitto (e dei proiettili nella vittima), comparand...

Chiaiano, non è detta l’ultima

La prima sezione del Tar del Lazio, chiamata a decidere sul destino della cava di Chiaiano (Na) in corso di trasformazione in discarica, ha richiesto trenta giorni di tempo per acquisire un'istruttoria supplementare a carico della protezione civile: "ai fini della decisione sulla domanda cautelare presentata dalla parte ricorrente", si legge nell'ordinanza, "è necessario acquisire documentati chiarimenti sul procedimento in oggetto e ogni atto o documento utile a...

Beretta acquisisce Steiner

La Beretta Holding acquisisce un'ulteriore, importante tassello al proprio mosaico di aziende prestigiose: attraverso la controllata Burris, infatti, diventerà proprietaria della Steiner optik GmbH di Bayreuth. "Steiner", si legge nel comunicato ufficiale Beretta, "è un'impresa industriale di medie dimensioni con circa 120 dipendenti ed è leader mondiale nel settore dei binocoli di alto livello e va a integrarsi perfettamente con la gamma della società americana ...

Escursioni guidate sui luoghi della guerra bianca

Il Parco nazionale dello Stelvio, in collaborazione con il museo della guerra bianca in Adamello, organizza una serie di escursioni guidate sui luoghi della guerra bianca: domenica 3 agosto al rifugio Bozzi al Montozzo, martedì 12 agosto sulla cima Gavia e domenica 17 agosto sulla bocchetta di Val Massa. Per ulteriori dettagli, CLICCA QUI.Informazioni e prenotazioni: Punto informazioni Parco dello Stelvio di Ponte di Legno (Bs), tel. 0364.90.07.21.

Un ddl per detassare le vittorie olimpiche

Luciano Rossi, presidente della Fitav e deputato (è presidente dell'intergruppo parlamentare Amici del tiro, della caccia e della pesca) ha presentato un disegno di legge per esentare dalle tasse i premi assegnati dal Coni agli atleti vincitori di medaglie durante le Olimpiadi e Paralimpiadi. Lo scopo è "riconoscere gli importanti meriti e i sacrifici dei nostri atleti che, oltre a un prestigio personale e di squadra, attraverso i loro traguardi danno lustro e onore...

Lo storno bipartisan

Pur avendo già dimostrato un grande ottimismo nei confronti del nuovo governo (con la cautela d’obbligo) qui siamo oltre ogni più rosea previsione. Sembra sempre più certa, infatti, una convergenza politica di maggioranza e opposizione sulla reintroduzione dello storno tra le specie cacciabili. Lo ha chiesto, infatti, la commissione agricoltura della camera, votando all’unanimità una risoluzione presentata dal deputato Carlo Nola (pdl) con una correzione richiesta dal...

Lettera aperta della Fisat sui calibri da caccia

Oltre all'Anpam, anche la Federazione italiana storia, armi e tiro si è attivata per tutelare gli appassionati d'armi in possesso di carabine camerate per calibri più grandi di 5,6 mm ma con bossolo a vuoto di lunghezza inferiore a 40 mm, che alcune questure improvvisamente non considerano più da caccia, in palese contraddizione con la circolare del 1997. Oltre a studiare forme di tutela legale per gli appassionati, la Fisat ha inviato una lettera aperta all'onorev...

L’Anpam risponde all’Espresso

L'Associazione nazionale produttori di armi e munizioni (Anpam) ha emanato un comunicato ufficiale nel quale esprime il proprio sconcerto dopo l'articolo pubblicato sull'Espresso n. 29 del 24 luglio. Nell'articolo, infatti, si dipinge la comunità dei tiratori e più in generale degli appassionati d'armi secondo i più beceri e abusati luoghi comuni, con palesi disinformazioni e grossolane mistificazioni della realtà. "Ci risiamo. Con una cadenza puntuale e perfino...

Anpam in allarme sui calibri da caccia

L'Associazione nazionale produttori di armi e munizioni (Anpam) ha inviato alla questura di Trento una lettera nella quale sottolinea l'obbligatorietà della circolare del 6 maggio 1997, che come noto consente l'utilizzo a caccia delle carabine camerate per calibri con bossolo anche più corto di 40 mm, purché più largo di 5,6 mm. La questura di Trento, infatti, dopo aver chiesto e ottenuto dal ministero dell'Interno un chiarimento sui calibri ammessi a caccia (Armi e ...

Alemanno vara il piano sicurezza per Roma

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha presentato una bozza di "patto per la sicurezza" per la città di Roma, che sarà presentato ai presidenti di provincia e regione e al sottosegretario Alfredo Mantovano. Tra le innovazioni previste, una "cabina di regia" interforze, una mappa del rischio, presidi mobili sul territorio, militari a presidiare le stazioni ferroviarie periferiche, videosorveglianza. È prevista anche l'installazione di colonnine sos e l'utilizzo,...

Stanziati 300 milioni per la sicurezza

La commissione Bilancio della Camera ha approvato uno stanziamento aggiuntivo di 300 milioni di euro per la sicurezza pubblica: di questi, 200 milioni confluiranno in un fondo finalizzato alla tutela della sicurezza pubblica (40 milioni per assunzione di personale), gli altri 100 milioni sono stati stanziati per il potenziamento della sicurezza urbana e la tutela dell'ordine pubblico. Piuttosto critico il commento del sindacato delle forze dell'ordine Sap, che giudi...

Finisce l’embargo sulle armi per il Ruanda

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato all'unanimità una risoluzione che pone fine all'embargo di armi nei confronti del Ruanda, imposto dopo il genocidio del 1994. Lo riferisce l'agenzia Misna. Nel testo, i 15 Paesi membri dell'organismo esprimono soddisfazione per l'entrata in vigore del Patto per la sicurezza, la stabilità e lo sviluppo della regione dei Grandi laghi, un accordo sottoscritto da 11 paesi nel 2006. Risalto è dato anche a un'inte...

Conflitto a fuoco, gioielliere uccide rapinatore

Poteva essere l'ennesima, tragica storia di cronaca che racconta ancora una volta di un commerciante vittima della criminalità: invece G.S., cinquantanovenne titolare di una gioielleria nella provincia di Siena, quando si è visto davanti due rapinatori entrambi armati di pistola ha ingaggiato una colluttazione ed è riuscito a imbracciare il fucile calibro 12, esplodendo un colpo all'indirizzo di uno degli aggressori, uccidendolo. Il secondo rapinatore, dopo aver rec...

Il capo della polizia: più attenzione nell’uso delle armi

Il capo della polizia, Antonio Manganelli, ha diramato una circolare nella quale precisa i limiti dell'utilizzo dell'arma di ordinanza da parte delle forze dell'ordine: non sono estranei a questo documento i recenti fatti di Badia Al pino (Ar), in cui un poliziotto della stradale ha aperto il fuoco "a scopo intimidatorio" uccidendo un tifoso juventino in trasferta. "Recenti fatti di cronaca", esordisce la circolare, "hanno riproposto all'attenzione di questo ...

Pubblicata la nuova direttiva Ue sulle armi

È stata pubblicata ieri, 8 luglio 2008, sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, la Direttiva 2008/51/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 maggio 2008, che modifica la Direttiva 91/477/CEE del Consiglio, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi. La nuova direttiva non abroga la 91/477, ma si limita ad aggiungere e sostituire alcuni articoli, suggeriti dall'esigenza di rendere sempre più efficace la tracciabilità dei movime...

Ma quanto è flessibile il nostro Obama

Barak Obama, il candidato democratico per la presidenza degli Stati Uniti d'America, cambia pelle più rapidamente di un trasformista. Attento a cogliere la più lieve brezza di vento politico e più che mai intenzionato a convincere l'elettorato di essere l'uomo giusto per tutte le stagioni, sta in compenso dimostrando una sconcertante ambivalenza sui temi di più recente attualità. Un esempio su tutti: prima che la corte suprema dichiarasse incostituzionale il diviet...

Studenti dei campus Usa riuniti per il porto occulto

Si svolgerà il 1° agosto prossimo, al National press club di Washington, la prima conferenza nazionale dell'Sccc (Students for conceal carry on campus). Si tratta di una organizzazione apolitica che riunisce oltre 30 mila studenti di college, genitori, membri di facoltà che appoggiano il diritto a portare armi in modo occulto all'interno dei campus universitari. Negli ultimi anni, molti campus universitari Usa sono stati trasformati in "no gun zone", in cui è proi...

Le ultime news

Le ultime prove