Mazzali: capanno bruciato con i tordi dentro, ambientalisti pericolosi

La consigliere regionale lombarda Barbara Mazzali (Fdi) evidenzia i recenti vandalismi contro i capanni di caccia, tra i quali il rogo appiccato a uno di essi con dentro i tordi da richiamo, annunciando un’interrogazione parlamentare

La consigliere regionale per la Lombardia Barbara Mazzali, di Fratelli d'Italia ha reso noti numerosi episodi di vandalismo ambientalista nei confronti dei capanni di caccia: di particolare gravità quello avvenuto pochi giorni fa a Cologne, in provincia di Brescia, nel dare alle fiamme il capanno gli animalisti non si sono neanche curati della presenza all’interno dei tordi da richiamo che, quindi, sono morti bruciati. “Non starò ferma a guardare”, ha commentato la Mazzali, “Ho già preso appuntamento con il prefetto di Brescia Attilio Visconti e con il Comandante della Legione dei Carabinieri Lombardia Andrea Taurelli Salimbeni. Ho inoltre preparato un’interrogazione parlamentare e ho chiesto al senatore Gianpietro Maffoni di presentarla e lo ringrazio per l’immediata disponibilità. È chiaro che questi vandali sono pericolosi, non solo per i cacciatori ma anche per la società ed è il momento di smettere di minimizzare questi fatti solo perché celati dietro sigle animaliste. I cacciatori sono cittadini onesti, che esercitano un diritto e che rispettano la legge e le istituzioni devono proteggere chi viene vessato ingiustamente come succede alla nostra categoria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove