26 dicembre 2019

Il Gp100 da competizione in 9 mm

Per il 2020, Ruger presenta un revolver Custom shop su telaio Redhawk per le competizioni: 8 colpi con full moon clips, tamburo dedicato e dettagli lucidati

La serie Gp100 di Ruger conferma la propria vitalità e attualità, specialmente da quando l’azienda statunitense ha pensato (in modo geniale) di utilizzare la “cellula” del Redhawk (nato in .44 magnum) per consentire l’impiego di un tamburo della capacità di 8 colpi. È questo il caso del nuovo modello Competition, realizzato dal Custom shop, in 9x19 mm, con tamburo di lunghezza dedicata al calibro, fresato posteriormente per l’impiego delle lunette (full moon), che velocizzano il caricamento. L’arma ha canna lunga 6 pollici, innestata sul telaio all’interno di un manicotto che funge da supporto per il mirino e carenatura per la bacchetta di espulsione, caratterizzato da eleganti fresature laterali. Tacca di mira ovviamente regolabile, mirino in fibra ottica sostituibile, scatto e meccanica ottimizzati mediante lucidatura delle parti e rondelle di centraggio su cane e grilletto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove