HIT THE TARGET

Home Tags Decreto

Tag: decreto

Armi italiane all’Ucraina: il Cdm, il Parlamento e la legge 185/90

Con il decreto legge pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale, il Governo dispone esplicitamente l’invio di armamenti verso il governo ucraino. La disposizione è in deroga a quanto previsto dalla legge 185/90 sui materiali d’armamento, la quale prevede…
Peste suina cinghiale decreto

Peste suina: c’è il decreto del governo

Trenta giorni alle regioni per presentare un piano d'azione e a breve la nomina di un commissario per l'emergenza. Gli esperti europei in visita propongono la realizzazione di un recinto di 275 km

Disposizioni sull’anti-pirateria nel decreto sul green pass

Il decreto legge 23 luglio 2021, n. 105, varato dal presidente del consiglio Draghi e dal ministro della Salute Speranza, oltre a istituire il gren pass per l'emergenza covid, proroga l'esenzione dall'obbligo dei corsi per le Gpg impegnate nel servizio anti-pirateria. Fino a quando?

Armi e Tso: approvata la proposta nella conversione del decreto semplificazioni

Il senato ha convertito in legge, con voto di fiducia, il decreto legge n. 77 (cosiddetto decreto semplificazioni): approvato anche l’articolo 39 quater che dispone la comunicazione alla Ps dei casi di Tso, per il divieto di detenzione armi

Green pass e poligoni: cosa dice il decreto?

Con il decreto legge del 23 luglio scorso, il governo Draghi ha istituito il cosiddetto green pass per accedere a numerose attività che si svolgono in presenza di più persone. Molti appassionati ci chiedono se questo includa anche i poligoni

Canada: semplice ignoranza o…?

Saranno anche migliaia di normalissimi fucili da caccia a rischiare la messa al bando con l’attuale formulazione, perlomeno sciatta, del decreto “proibizionista” voluto dal primo ministro canadese Trudeau

Il ministero regolamenta il Paintball. Al solito modo…

Il ministero dell’Interno ha pubblicato il regolamento che disciplina l’acquisto, la detenzione e l’uso dei “marcatori” per il Paintball. Purtroppo l’approccio è sempre il medesimo...

Porti d’arma prorogati?

Nel decreto con le misure di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese pubblicato ieri in Gazzetta ci sono alcuni elementi che fanno ritenere prorogata la validità dei porti d’arma. Quali?

Bolsonaro ritira il proprio decreto pro-armi

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha ritirato di propria iniziativa il decreto che consentiva un più ampio accesso legale alle armi da fuoco da parte dei cittadini

Il Senato brasiliano dice no a Bolsonaro

Il senato brasiliano ha respinto il decreto firmato lo scorso mese dal presidente Jair Bolsonaro, nel quale si concedevano ampliamenti alla normativa sul possesso legittimo di armi. E adesso?

Bolsonaro firma per “armare” i cittadini

Lo aveva promesso e lo ha fatto, in meno di 15 giorni dall'insediamento: Jair Bolsonaro ha firmato il primo decreto per agevolare l'acquisto di armi da parte dei cittadini onesti

Uil Polizia replica a Tissone

Il segretario generale provinciale di Brescia del sindacato Uil-Polizia, Daniele Possemato, replica alle scioccanti dichiarazioni rese ieri dal segretario generale del Silp Cgil, Daniele Tissone

La bozza (finale?) del regolamento

Pubblichiamo in anteprima l’ultima stesura dell’ormai famigerato decreto sui poligoni privati. Rispetto al testo precedente, sono fortunatamente state corrette alcune delle più pesanti criticità

Il Conarmi stigmatizza il decreto

Anche il Conarmi ha espresso la propria contrarietà nei confronti delle modifiche apportate dalla camera al decreto 7/2015, in fase di conversione in legge. Il presidente del Conarmi, Pierangelo Pedersoli, ha infatti inviato al direttore di Armi e Tiro, Massimo Vallini, un comunicato ufficiale

Stralcio in commissione bilancio?

Se ne occuperanno la senatrice Cinzia Bonfrisco e Forza Italia in commissione Bilancio al Senato. Il decreto incide pesantemente sull'erario dello Stato, senza contropartita in termini di sicurezza sociale.

Assoarmieri soddisfatta per le modifiche al decreto

Il fronte comune con Anpam e Cncn ha consentito di apportare in parlamento importanti modifiche al decreto “competitività” che avrebbe penalizzato la caccia e i cacciatori con limitazioni ai colpi nel caricatore e all’impiego dei richiami vivi

Assoarmieri si prepara a contrastare il decreto 91

L'Assoarmieri ha pubblicato sul proprio sito una nota nella quale chiarisce di aver preso immediata posizione, unitamente all'Anpam e al Conarmi, "contro il Decreto legge riguardante la limitazione dei colpi dei fucili semiautomatici con argomenti molto efficaci, sottolineando i molteplici aspetti tendenti a richiederne una decisa e ferma modifica"

Questione caricatori: la posizione di Armi e Tiro e Assoarmieri

Domani, 5 novembre, entrerà in vigore il decreto 29 settembre 2013, n. 121, correttivo del decreto 204/2010. Ovviamente, la questione più spinosa è quella relativa al limite imposto ai colpi dei caricatori e, soprattutto, quando e a chi tale limite si applichi. Per sgombrare il campo dalle interpretazioni più disparate che si sono moltiplicate in questi giorni, ecco la posizione di Armi e Tiro e di Antonio Bana, presidente Assoarmieri

Corretto l’errore materiale del decreto

Il decreto 29 settembre 2013, n. 121, correttivo del decreto 204/2010, è stato a sua volta corretto nella parte finale che, come è noto, era "pasticciata" a seguito di un mero errore materiale. Sul sito della Gazzetta Ufficiale, infatti, è stato pubblicato il seguente comunicato

Fisat verso i ricorsi contro il decreto-truffa

La Fisat ha annunciato battaglia nei confronti dello sciagurato decreto correttivo del 204/10, evidenziando alcune linee di strategia da tentare di far valere in sede giudiziaria. Intanto, si prepara il comitato Fisat Roma e un progetto di grande assemblea nella Capitale

Il decreto in pillole

In attesa di leggere il testo definitivo del decreto in Gazzetta ufficiale, ecco un breve elenco delle materie principali toccate dal provvedimento, e di cosa cambierà per gli appassionati

Il decreto è stato firmato da Napolitano

Il decreto correttivo al 204/10 risulta tra gli atti firmati dal presidente della Repubblica

Prime correzioni al decreto “correttivo”

Stralciate le norme che riguardano casseforti ed eliminate quelle relative ai poligoni privati, saranno regolate con successivi decreti. Rimane l'obbligo, per i soggetti che detengono armi e non abbiano prodotto certificati di idoneità psico-fisica negli ultimi dieci anni, di presentare il certificato medico. Il paintball è libero. Resta ancora aperta la questione caricatori

Il resoconto dei senatori

Ecco il resoconto della seduta di ieri alla prima commissione del senato, con l'intervento dei senatori che, come avevamo anticipato, hanno spostato la discussione del decreto di "ritocco" del 204/10 a settembre

La lettera da inviare a deputati e senatori

La Fisat ha preparato una bozza di lettera che gli appassionati d'armi possono firmare e inviare ai parlamentari della I Commissione di Camera e Senato, perché possano rendersi conto dell'assurdità dei contenuti del decreto "correttivo" al 204/10 preparato dal ministero e, così, emendarlo

Le ultime news

Le ultime prove