Uag-40: l’Agl ucraino

4 aprile 2018
di Claudio Bigatti
Uag-40: l’Agl ucraino
Nuove immagini apparse in rete, consentono di meglio analizzare il lanciagranate automatico (Agl) della ucraina Kuznya on Ribalsky: di concezione nazionale e camerato in 40x56Sr che dimostra …

L’Ucraina sta compiendo uno sforzo per ammodernare i propri armamenti. Tra quelli leggeri spicca sicuramente l’Agl Uag-40: innanzitutto, l’arma pesa appena 17 chilogrammi, ma garantisce una gittata massima di 2.200 metri come le controparti occidentali, più pesanti. L’Uag-40, anche con l’inusuale treppiede a "Y" rovesciata e dotato di seggiolino, complessivamente raggiunge 30 chilogrammi di peso. Nonostante tutto, le informazioni non sono molte, funzionerebbe con sistema blowback, ma con un qualche accorgimento interno volto a minimizzare il rinculo, l’alimentazione a nastro utilizza maglie disintegrabili M-16, è fornito di maniglie orizzontali di controllo ma che possono anche essere abbassate; potrebbe anche esistere una versione con appoggia spalla e bipiede.
Impiega una canna lunga 400 millimetri e ha lunghezza complessiva di 960 millimetri, può sparare a colpo singolo oppure a raffica: in questo caso la cadenza di tiro è di 400 colpi minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA