Innocenti è d’argento

27 June 2016
Innocenti è d’argento
Il doublista toscano protagonista di una bellissima gara, cede all'ultimo al maltese Chetcuti. In semifinale anche Chianese, poi sesto. Sedicesimo Barillà

Innocenti è d’argento

Marco Innocenti conquista un bellissimo argento nella quarta prova di Coppa del mondo in Azerbaijan e dimostra di essere pronto per ben figurare in Brasile fra poco più di un mese. Il toscano di Montemurlo (Po), argento lo scorso anno nella Coppa del mondo ad Al Ain che gli valse il pass per i Giochi, ha iniziato le qualificazioni in sordina, chiudendo la prima serie con un 26/30 che lasciava prevedere una gara in salita, ma dalla seconda serie ha preso il ritmo giusto e con i successivi quattro 28/30 ha chiuso con il punteggio di 139/150, migliore di giornata, qualificandosi alla semifinale. Consapevole di dover dare il massimo per potersi giocare le medaglie, Innocenti ha fatto ricorso a tutta la sua concentrazione e ha centrato il gold match con un quasi perfetto 29/30, eguagliato solo dal maltese William Chetcuti.

Nello scontro finale il primo a sbagliare è stato l’azzurro, cadendo su due zeri in occasione del quarto e dell’ottavo turno di tiro e rischiando di lasciare il campo libero all’avversario. Ma il maltese, probabilmente già sicuro di aver chiuso il conto, si è scomposto ed è caduto nel rush finale, sbagliando due degli ultimi quattro piattelli e riaprendo la gara. Nel conseguente spareggio sul 28 pari, Innocenti non ha saputo approfittare dell’occasione e con +2 a +1 il responso è stato favorevole all’avversario.

«Tranne che per lo shoot-off finale, sono soddisfatto della gara», ha dichiarato il campione toscano, «sono in fase di rifinitura della preparazione e posso dire a buon punto. Manca ancora più di un mese a Rio e ho tempo di perfezionare il lavoro con Mirco (Cenci, ndr). Oggi mi godo questa medaglia, che voglio dedicare a tutti quelli che mi sostengono, ma da domani di nuovo testa bassa e lavoro».

Con Cheticuti e Innocenti sul podio è salito anche il cinese Junje Mo, medaglia di bronzo dopo aver regolato con 28 a 26 il russo Artem Nekrasov.

In semifinale anche Alessandro Chianese, portacolori della Marina militare di Casandrino (Na), quest’anno protagonista di una brillante stagione. Dopo l’oro conquistato a Cipro nella prima Coppa del mondo, l’azzurro non ha mai mancato l’appuntamento con la semifinale, centrando un sesto posto alla Pre Olimpica di Rio ed un quinto posto a San Marino poco più di dieci giorni fa. Rientrato tra i migliori sei con lo stesso punteggio di Innocenti, nei 30 piattelli decisivi per l’accesso ai medal match ha lasciato in pedana tre errori e con comunque buon 27/30 si è dovuto accontentare della sesta piazza.

Leggermente in ritardo Antonino Barillà, vice campione del mondo a Granada 2014 e secondo azzurro convocato per i Giochi di Rio. Il marinaio di Villa San Giuseppe (Rc) ha avuto qualche defaillance di troppo e con il totale di 134 non è salito oltre la 16ª posizione.

«Stiamo lavorando bene e i risultati ci danno ragione», spiega il dtn Mirco Cenci. «Marco (Innocenti, ndr) è stato davvero bravo e sono molto contento per questa medaglia, ma anche Alessandro (Chianesem ndr) non è stato da meno. Per quanto riguarda Nino (Antonino Barillà, ndr), oggi è stato un po’ sfortunato ed ha avuto qualche problema con la pioggia ed il vento, ma non mi preoccupo perche la sua condizione è comunque ottima. Nel complesso ho la fortuna di avere una squadra molto compatta ed affiatata. Non mi riferisco solo ai tre tiratori che sono qui, ma anche a quelli che sono rimasti a casa, ma che si seguono anche da lontano. Continueremo il nostro lavoro come sempre, affrontando un appuntamento per volta».

Lo Skeet è in gara oggi, lunedì 27 e martedì 28 giugno. Per l’Italia il direttore tecnico nazionale Andrea Benelli schiererà Christian Benet (Fiamme Oro) di Trieste, Tammaro Cassandro (Forestale) di Caserta (Ce), Riccardo Filippelli (Esercito) di Pistoia (Pt), Chiara Cainero (Forestale) di Cavalicco di Tavagnacco (Ud), Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (Vt) e Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (Tr).

RISULTATI

Double Trap: 1° William CHETCUTI (MLT) 139 – 29 – 28 (+2); 2° Marco INNOCENTI (ITA) 139 – 29 – 28 (+1); 3° Junjie MO (CHN) 139 – 28 (+8) – 28; 4° Artem NEKRASOV (RUS) 138 (+4) – 28 (+8) – 26; 5° Sami RITSILA (FIN) 139 – 28 (+7); 6° Alessandro CHIANESE (ITA) 139 – 27; 16° Antonino BARILLA’ (ITA) 134.

PROGRAMMA

Lunedì 27 giugno  Gara Skeet Men (75 piattelli)  Gara Skeet Women (75 piattelli) Ore 15.45 Semifinale Skeet Women

Martedì 28 giugno  Gara Skeet Men (50 piattelli) Ore 13.45 Semifinale Skeet Men

Tutti gli orari sono indicati con ora locale italiana. L’ora locale di Baku è  + 2 ore rispetto all’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA