Scatto custom per le slim

La giovane, ma dinamica, azienda romana propone uno scatto custom per le Glock “slim” destinate alla difesa personale: massima fluidità, corsa e retroscatto regolabili

1/3

Rispetto allo scatto standard (sopra), il Tr-1 ha subito notevoli interventi manuali d’aggiustaggio e lucidatura delle superfici.

Specialcorps è una giovane e dinamica azienda, con base a Roma, attiva nella distribuzione di materiali tecnici e armi per impieghi sportivo-difensivi e professionali. Da alcuni anni ha aperto ciò che gli americani chiamerebbero custom shop, ovvero una sezione specializzata nella realizzazione di accessori e pacchetti di scatto preparati. Tali componenti, offerti per le armi di maggior diffusione, sono proposti al pubblico dopo severi test sul campo, al fine di garantire la massima sicurezza d’impiego per un utilizzo professionale e la perfetta messa a punto per un uso sportivo. In questo ambito, oltre alle note cover (costituite da fusto polimerico intercambiabile) per le pistole Beretta Apx, le guancette e altri accessori, spiccano i pacchetti di scatto della serie Tr-1. Già apprezzato per le pistole Beretta Apx, 98 Fs, M9A3 e 92 X-Performance, Glock 19 e 17, pistole Xdm e altre, l’ultimo arrivato tra gli scatti dalla Specialcorps è quello dedicato alla serie di pistole Glock monofilari per difesa costituita dai modelli 43, 43X e 48 (lo scatto Tr-1 è disponibile anche per le Glock modello 42 calibro 9x17 mm).

Montaggio immediato

La presentazione del prodotto è particolarmente “tecnica”, con una confezione polimerica rigida a tenuta stagna contenente lo scatto completo, compresi il chiavistello della sicura automatica al percussore, chiave Allen per la regolazione dello scatto stesso, nonché una patch con velcro dedicata.

Essendo destinato a un’arma da difesa personale, lo scatto deve rispettare due fondamentali aspetti: massima sicurezza d’impiego e ancor superiore affidabilità. In tale ambito, la Specialcorps ha optato per l’impiego di componenti strettamente di serie, successivamente lavorate a mano e poi testate, in modo da assicurare ai propri clienti il pieno rispetto dei due citati aspetti.Ho provveduto al montaggio del Tr-1 sulla mia Glock 43 che abitualmente porto per difesa personale. Il montaggio è apparso piuttosto semplice: smontata l’arma, ho estratto i due perni del fusto (quello posteriore che trattiene il pacchetto con i congegni di scatto ed espulsore e quello anteriore che trattiene il grilletto, la leva di blocco otturatore e il blocchetto di chiusura). Estratti i perni e sfilato il blocchetto di chiusura e l’hold open, è stato possibile estrarre, dall’alto, l’intero sistema di scatto di serie permettendomi di reinserire, con estrema facilità, lo scatto Tr-1. Per quanto attiene la sostituzione della sicura al percussore, ho smontato il sistema di percussione e estrazione dal carrello per inserirvi il chiavistello facente parte del kit. 5 minuti in tutto, senza fretta. Rimontata l’arma, ho anche provveduto alla regolazione del collasso di retroscatto tramite il grano posto dietro all’espulsore, raggiungibile esclusivamente ad arma smontata e con pacchetto di scatto lievemente sollevato dalla propria sede. Dopo alcune prove, il settaggio è stato perfettamente ottenuto. Fatto ciò, sono passato alla regolazione della corsa del grilletto, da effettuare tramite il grano posto alla sommità anteriore della curvatura del grilletto stesso. La regolazione permette di passare da una corsa del grilletto standard di circa 7,5 mm a soli 4,5 mm, in piena sicurezza. A dire il vero, è possibile arrivare anche a soli 3,5 mm di corsa ma, in questo caso, non si ha l’ingaggio della sicura automatica al grilletto la quale, con tale settaggio, rimarrebbe permanentemente disattivata. Inoltre, mi sento di evidenziare che in un’arma per difesa è opportuno mantenere una corsa del grilletto non eccessivamente corta al fine di poter gestire lo scatto anche sotto lo stress di un’eventuale conflitto a fuoco. Con scatto originale, il valore medio del peso di sgancio è risultato pari a 3.450 grammi (non particolarmente costante), mentre con lo scatto Tr-1 si è arrivati a un carico di 2.350 grammi. Coerentemente all’impiego previsto e anche a salvaguardia dell’utilizzatore da eventuali risvolti legali in caso di impiego dell’arma, il carico offerto dallo scatto custom è stato mantenuto a livelli di piena sicurezza, poiché la molla del percussore è rimasta quella originale. La fluidità, costanza e precisione che si provano azionando il grilletto, sono invece tutt’altra cosa rispetto allo scatto originale.

Le ragioni di una scelta

Lo scatto Tr-1, pur essendo realizzato con componenti strettamente di serie, grazie alla lucidatura delle parti in movimento, ora dotate di finitura antifrizione unita alla modifica dei piani inclinati di contrasto tra il disconnettere e la leva di collegamento e sparo, si è dimostrato estremamente appagante poiché permette di avvertire nettamente la maggiore fluidità e costanza, rispetto al classico scatto Glock di serie. Pertanto, allo sparo, la sensazione che si prova è di pieno controllo, grazie alla precisa individuazione del momento dello sgancio del percussore. Ciò si apprezza nelle serie rapide ma diventa particolarmente vantaggioso durante il tiro di precisione. Per le prove, ho fatto uso di munizioni Fiocchi Black Mamba Fmjtc di 100 grs, ottime sia per gli aspetti legati alla balistica terminale sia quanto a precisione, sparando alcune serie rapide a bersagli posti tra i 3 e i 12 metri per poi passare al tiro di precisione a 15 m. In entrambe le circostanze, lo scatto custom della Specialcorps non ha tradito le aspettative risultando sempre pronto e prevedibile.

Grazie alla diminuzione della corsa del grilletto e l’accorciamento del reset, inoltre, nell’esecuzione della tecnica del “Mozambiqe drill” si è percepita la netta riduzione di tempo d’esplosione della seconda cartuccia e la massima precisione d’ingaggio del bersaglio piccolo. In conclusione lo scatto Tr-1 dedicato alle Glock 43, 43X e 48, è apparso pienamente rispondente alle necessità operative per impiego professionale risultando, altresì, appagante per quanti utilizzino tali armi per difesa abitativa/personale ma, che al poligono, vogliano ottenere risultati d’eccellenza.

Il test completo su Armi e Tiro di maggio 2020

Scheda tecnica

Produttore: Specialcorps, via dei Gelsi 5a/5b, 00171 Roma, tel e fax 06.25.71.078, info@specialcorps.it, specialcorps.it

Modello: Tr-1 43X

Tipo: pacchetto di scatto custom regolabile per pistole Glock modelli 43, 43X e 48

Regolazioni: retroscatto, corsa

Prezzo: 180 euro, Iva inclusa

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove