12 febbraio 2020

Ripuliamo insieme il nostro territorio!

aI cacciatori saranno protagonisti di un insieme di azioni di recupero e salvaguardia in zone colpite dell’inquinamento originato dall’uomo. "Paladini del territorio" in tutta la Penisola per dare contenuto al dovere civico della conservazione della natura

Il 18 aprile 2020 sarà la prima giornata dedicata all’Operazione Paladini del territorio, un’iniziativa nata dal desiderio del mondo venatorio di contribuire attivamente alla preservazione e cura delle aree verdi e, in generale, dell’ambiente, anticipando la giornata mondiale della Terra, celebrata dall’Onu ogni anno il 22 aprile. Protagonisti saranno i territori italiani di tutte le regioni italiane, dalla Lombardia alla Sicilia, dove i paladini, per lo più cacciatori delle singole aree, interverranno sul territorio insieme ai cittadini volenterosi per mettere a punto un'organica opera di pulitura. L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione Una (Uomo, Natura, Ambiente), realtà che rappresenta in Italia il punto di incontro tra il mondo ambientalista, agricolo e venatorio, scientifico e accademico.

A tutti i partecipanti all’operazione verranno consegnate linee guida e materiali per la raccolta, inoltre sarà disponibile personale competente per guidare l’attività.Con questa iniziativa, Fondazione Una punta a dare un concreto messaggio di sensibilizzazione verso la tutela del territorio italiano, eccellenza riconosciuta in tutto il mondo per paesaggi straordinari, storia e natura". ha commentato Maurizio Zipponi, presidente di Fondazione Una. “Tale operazione, inoltre, è esemplificativa del concreto impegno delle realtà venatorie nella cura e tutela del territorio. Auspichiamo inoltre una grande partecipazione da parte dei cittadini, e in particolare da chiunque creda che la lotta all’inquinamento, e in particolare la lotta alla plastica, rappresentino un vero problema al quale possiamo rispondere attraverso azioni concrete”.

“Enalcaccia da anni condivide ed esprime questo desiderio del mondo venatorio di contribuire attivamente alla preservazione e cura dell’ambiente", ha sottolineato Lamberto Cardia, presidente Enalcaccia. "Ringrazio Fondazione Una che con questa nuova iniziativa nazionale, a cui l’Enalcaccia parteciperà con massimo entusiasmo e diffusa partecipazione territoriale, mette in evidenza l’impegno delle realtà venatorie che da sempre hanno a cuore la tutela delle aree verdi e del territorio.”

“Questa iniziativa lanciata da Fondazione Una, ci vedrà coinvolti il 18 aprile come Arcicaccia in questa nuova sfida e stiamo impegnando tutte le nostre strutture e riferimenti a livello locale regionale e nazionale per far sì che questa giornata permetta ai cacciatori di riprendersi lo spazio dell’ambientalismo, tutelando l'ecosistema e il territorio”: così Piergiorgio Fassini, presidente Arcicaccia ha parlato del progetto Operazione "Paladini del territorio".

Federcaccia è orgogliosa di poter partecipare attivamente, su tutto il territorio italiano, all’operazione “Paladini del Territorio”, ha commentato Massimo Buconi, presidente Fidc. “Per l’occasione ringrazio tutti i presidenti provinciali, regionali e comunali che hanno già aderito a questa nuova sfida che ci aspetta e invito tutti i cittadini a partecipare a questa giornata che rappresenta un’occasione per dimostrare la nostra sensibilità in temi attuali e importanti come la tutela dell’ambiente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove