HIT THE TARGET

H&K si è messa a fare l’M4

È vero che la Heckler & Koch ha appena messo a punto l'Xm8, il fucile d'assalto di nuova generazione che cercherà di mandare in pensione l'M16, ma evidentemente qualcuno a Oberndorf deve aver pensato che era meglio essere previdenti: per questo, la H&K ha cominciato a produrre la carabina M4 in calibro .223 Remington. Come si può notare, L'arma ha sul selettore i tipici simboli H&K per le posizioni di sicura, tiro semiautomatico e tiro a raffica. Sul lato...

La G22 di Walther

Un'immagine "rubata" di una carabina semiautomatica Walther che dovrebbe essere presentata alla prossima Iwa di Norimberga. Si chiama G22 e, evidentemente, è destinata al tiro ricreativo. La struttura è bull-pup, infatti l'otturatore e il caricatore sono situati all'interno del calcio. Non può mancare un ricco assortimento di slitte Picatinny per l'installazione di torce o accessori. È anche disponibile un puntatore laser da applicare sotto la volata, che si int...

Xm8, il successore dell’M16

Il nuovo fucile d’assalto modulare Xm8 nasce come evoluzione dell’Oicw, costruito in collaborazione tra l’uffico Project manager for soldier weapons presso l’arsenale di Picatinny, l’Us army infantry center e la Heckler & Koch Usa. È l’arma destinata a sostituire, nel 2005, gli ormai obsolescenti M16 e M4. Il fucile pesa circa il 20% in meno rispetto all’M4. Può essere rapidamente configurato a seconda delle esigenze operative, difatti l’arma non è altro che un insiem...

Aimpoint sui fucili d’assalto italiani

La svedese Aimpoint, nota per la produzione di ottiche a punto rosso (red dot), si è aggiudicata una commessa con il ministero della Difesa italiano, per la fornitura di ben 20.000 ottiche passive a punto rosso, destinate all'esercito italiano. Il contratto, relativo al modello Comp M2 "Acies", sarà portato a termine nel periodo compreso tra il 2004 e il 2006. La fornitura di red dot per l'esercito italiano è una delle più importanti, dal punto di vista quantitati...

Un ibrido Cz negli Stati Uniti

Per il momento è commercializzata solo negli Stati Uniti, per mezzo del distributore Adco: si tratta di una pistola semiautomatica con fusto in polimero, recante il marchio Cz e denominata TT. A ben vedere, il fusto è pesantemente imparentato con quello della "nostra" Tanfoglio Force: la canna è lunga 96 mm (ma sono disponibili kit per il Tiro dinamico con canna di 5 pollici), è disponibile in 9 mm (15 colpi), .40 S.&W. (12 colpi) e .45 Acp (10 colpi). Lo scatto è a...

L’Ak 47 spopola tra i soldati Usa

I numerosi Kalashnikov sequestrati dai soldati statunitensi all'esercito iracheno non hanno davvero avuto modo di fare la polvere nei magazzini: sembra, infatti, che molti esemplari siano stati distribuiti ai soldati statunitensi e siano estesamente utilizzati per contrastare la guerriglia nei centri abitati. Questo è dovuto a una serie di fattori: innanzi tutto, paradossalmente, le truppe corazzate Usa impegnate in Iraq si trovano a corto di fucili. Combattendo all...

Usa: Beretta “sposa” il laser

La filiale statunitense della Beretta ha stipulato un accordo con la Crimson trace, che prevede l'offerta della pistola semiautomatica beretta 96 calibro .40 S.&W. in una particolare versione già equipaggiata di serie delle guancette Laser grip con puntatore laser integrato. Le guancette riportano, pertanto, il logo Beretta. Crimson trace è da anni nota sul mercato del puntatori laser per pistola grazie a una gamma completa di guancette in gomma con puntatore integra...

Taurus e Metal storm, insieme per la sicurezza

La statunitense Metal storm limited, l'istituto di tecnologia del New Jersey e la brasiliana Taurus hanno siglato un accordo per lo sviluppo di una pistola a riconoscimento elettronico dell'utilizzatore. A quanto sembra, Taurus si occuperà di integrare all'interno di un'arma il sistema di scatto elettronico sviluppato dalla Metal storm e le guancette a riconoscimento biometrico brevettate dall'istituto di tecnologia del New Jersey. Proprio lo Stato del New Jersey...

H&K, nuovi contratti per Grecia e Nato

Nuovo successo commerciale per la Heckler & Koch che, nel settore militare, è riuscita ad aggiudicarsi il contratto per la fornitura di 35.000 pistole Usp Compact all’esercito greco. Il contratto milionario prevede una iniziale produzione delle armi da parte dell’azienda di Oberndorf e, successivamente, il trasferimento della produzione presso la Hellenic Arms, l’azienda statale greca deputata alla produzione di tutto l’armamento destinato all’esercito nazionale. La n...

La Steyr si rifà il look

Piccoli aggiornamenti estetici per la semiautomatica di Casa Steyr: è stata, infatti, presentata una nuova versione (Steyr M-A1), caratterizzata dall'impugnatura più ergonomica e più facilmente utilizzabile dai tiratori mancini, con un ponticello più squadrato per favorire l'appoggio del dito indice della mano debole. Lo speciale attacco frontale porta accessori della "vecchia" M9 è stato sostituito da una più convenzionale slitta Picatinny. La modifica più sostan...

La Sig “interpreta la Government

La svizzera Sigarms era una delle poche aziende a essere rimaste immuni dalla "febbre" dei cloni Government. Fino a questo momento, perché nel catalogo interattivo del sito è apparsa la Gsr 1911. Si tratta di una monofilare custom con canna di cinque pollici, tacca di mira Novak, cane e grilletto alleggeriti e sicura dorsale maggiorata. Rispetto alla "ricetta base", alcuni particolari sono stati aggiornati, come la linea del carrello (leggermente scaricata nella p...

H&K Ump, prima importante commessa

La pistola mitragliatrice Heckler & Koch Ump calibro 9x19 ha ottenuto una prima, consistente affermazione in campo internazionale: il governo francese, infatti, ha richiesto alla nota azienda tedesca l'invio di ben 22.000 esemplari, destinati a equipaggiare la gendarmeria e alcuni corpi speciali. Il valore del contratto non è stato precisato.Per vedere la prova a fuoco dell'arma, CLICCA QUI.

Risorge lo Stoner 63

La statunitense Robinson Armament co. ha deciso di riproporre lo Stoner 63, il fucile d'assalto progettato da Eugene Stoner (ideatore dell'M16) come parte di un sistema d'arma modulare capace di passare rapidamente, con la sostituzione di poche parti, fucile, carabina, fucile mitragliatore e mitragliatrice polivalente alimentata a nastro. I tecnici della Robinson Armament hanno riprogettato l'arma, riducendo il numero di componenti e adottando l'acciaio ...

Dopo il Far, arriva il Far-up

Antonio Cudazzo, ideatore del sistema d'arma Far, ha progettato un innovativo sistema di compensazione per armi corte, denominato Far-up. Si tratta di una serie di feritoie praticate sulla parte superiore della canna, con angolazione opportuna. Una parte dei gas di sparo viene deviata verso l'alto, andando a sfogare attraverso una serie di feritoie sul carrello. Essendo le feritoie sulla canna angolate, i gas urtano contro la superficie anteriore delle feritoie sul ...

La mitica Beretta 34 in versione Soft air

Il gigante Western Arms, produttore di pistole Soft air di alta qualità, ha messo in commercio la replica della mitica Beretta Modello 1934. La piccola Beretta è scarrellante, naturalmente, grazie a una nuova versione migliorata del brevetto Western arms Magna Blow back. Raggiunge i realistici 590 grrammi di peso e ha 20+1 pallini di autonomia. Va ricordato che Western arms è l'unica azienda di questo settore autorizzata da Beretta a fare uso dei marchi di Gardone, q...

Beretta, prima sconfitta sul suolo francese

Dopo essersi aggiudicata la fornitura di 7 mila pistole quest'anno e di 10-12 mila nel 2004 per la guardia civil spagnola, la Beretta ha dovuto incassare una sconfitta: il ministero degli Interni francese, infatti, ha bandito un'asta per la fornitura di armi alla polizia. La Beretta, pur favorita, è stata battuta dall'offerta della tedesca Sig Arms: Parigi ha motivato la scelta con il fatto che, data l'elevata percentuale di donne nei ranghi della polizia, era pre...

Una Rolls Royce tra le compatte

La Wilson Combat statunitense ha lanciato sul mercato un nuovo modello di compatta, su schema government, appositamente progettato per la difesa personale. La Tactical super grade compact monta una canna da competizione lunga 4,1 pollici accoppiata a mano al carrello: quest'ultimo, nella parte superiore, impiega organi di mira a basso profilo con inserti al trizio. Il castello è accessoriato con elsa da competizione a pinna maggiorata, leva della sicura maggiorata e...

Il land warrior fa (costosi) passi in avanti

La General dynamics decision systems, società controllata dalla General dynamics e specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi elettronici destinati al settore difesa, il 5 febbraio 2003 ha stipulato con l'esercito statunitense un contratto del valore di oltre sessanta milioni di dollari per la realizzazione di apparecchiature e componenti per il programma Land warrior, ormai entrato nella fase operativa. Il contratto prevede la fornitura di compone...

Beretta Cx 4 Storm multicalibro

Il 5 dicembre 2002 Armi e Tiro era presente al poligono militare di Santa Severa (Roma), per la presentazione in anteprima della nuova carabina semiautomatica multicalibro Beretta, denominata Cx4 Storm. L'arma ha il fusto in polimeri e chiusura a massa. Pesa solo 2.570 grammi e ha una canna lunga ben 422,5 mm. Grazie alla struttura modulare, è possibile cambiare rapidamente calibro, passando dal 9 mm parabellum al 9x21, al .40 S.&W., al .45 Acp. Il direttore Massimo ...

Benelli Nova per i vigili urbani

Interessante iniziativa della giunta comunale di Carate brianza (Mi), che ha deciso di dotare il corpo della polizia municipale di due fucili a pompa Benelli Nova. L'adozione di queste armi, inconsuete tra le mani della polizia municipale, è stata decisa per meglio assolvere ad alcuni compiti di polizia venatoria e di zoofilia, in supporto alla polizia provinciale e alle guardie forestali, nella tutela del territorio contro determinate specie dannose per le colture o...

Anche Smith & Wesson “clona” Colt

Anche Smith & Wesson si è fatta prendere dalla febbre dei cloni Government: il risultato si chiama 1911. Costruita in acciaio inox, ha una canna di cinque pollici, sicura al percussore non collegata al grilletto (in modo da non penalizzare le caratteristiche dello scatto), elsa maggiorata e caricatore di otto colpi. Rispetto alla Government "doc", la meccanica si differenzia per l'estrattore esterno, ritenuto più affidabile.

Presentata la nuova Beretta Cx 4 Storm

Oggi, 5 dicembre, è stata presentata presso il poligono militare di Santa Severa (Roma) la nuova carabina semiautomatica Beretta Cx4 Storm. L'arma, destinata all'utilizzo nel Law enforcement, è il risultato di una specifica richiesta di alcuni istituti di polizia statunitensi. Significativo l'esteso utilizzo di polimeri nella struttura, così come la possibilità di cambiare calibro a scelta tra 9x19, 9x21, .40 S.&W. e .45 Acp. L'arma ha chiusura a massa e utilizza ...

Edizione speciale per Beretta

Dopo il successo del modello Billennium, la Beretta sta studiando un'altra esecuzione speciale della leggendaria 92, destinata ai palati più fini, che si chiamerà 98 Fs Special edition. Diversamente dalla Billennium, la meccanica è assolutamente identica a quella della 98 Fs di serie, solo le finiture sono a dir poco sensazionali. Le superfici del fusto, della canna e del carrello sono state, infatti, profondamente incise a scalpello con volute barocche, su cui spicc...

Una soffitta davvero fornita

La notizia è di quelle che fanno venire il capogiro o, meglio, che facilmente possono scatenare reazioni di rabbia furibonda nella maggior parte degli appassionati di armi classiche. Ebbene, è andata così: una anziana signora inglese lascia questo mondo e gli eredi scoprono, nella fornita soffitta, una cassetta di legno. Una volta aperta, la cassetta rivela all'interno un revolver Colt Paterson Number 2 belt model con incisioni e rifiniture in argento, nonché tutti g...

L’elicottero che vola come un aereo

Il progetto di un velivolo capace di decollare in verticale come un elicottero, ma di avere anche la maneggevolezza e velocità di un aereo, ha dominato i tavoli da disegno dei progettisti aeronautici negli ultimi sessant'anni, senza risultati veramente decisivi (a parte, forse, l'Harrier). Oggi, un consorzio statunitense formato da Boeing e Darpa (l'agenzia per le ricerche avanzate del Pentagono) è finalmente riuscito a elaborare un progetto, per il momento allo st...

Le ultime news

Le ultime prove