09 maggio 2019

Le classifiche dopo Orvieto

La gara sul campo umbro ha potuto contare su una buona partecipazione nonostante le difficili condizioni meteo. A Marco Stollo e Antonio Paioli il successo nelle categorie Canna liscia e Canna rigata
Il maltempo non ha fermato Orvieto. La gara umbra, oltre alla tappa del Tiro cacciatori, ha ospitato anche il circuito Armi e Tiro Cinghiale corrente, in una delle zone che, in questi ultimi anni, ha visto il gruppo più numeroso e agguerrito di specialisti di questa disciplina. Non a caso, le posizioni di vertice delle due categorie, Canna liscia e Canna rigata, sono state monopolizzate proprio dai cacciatori umbri. Nella Canna liscia, il pluricampione Marco Stollo se l'è giocata punto a punto con Alberto e Antonio Paioli, mentre nella Canna rigata, lo stesso Antonio Paioli ha fatto il vuoto, lasciandosi alle spalle Rolando Lanciano e Carlo Arcangeli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA