15 febbraio 2020

Il Co2 si fa a cartuccia

Sempre più diffuse le repliche a Co2 di modesta capacità offensiva che funzionano tramite speciali cartucce porta-pallini: il realismo è veramente notevole

1/4

La carabina Umarex Legends Cowboy è l'erede della Walther Western, rispetto alla quale mantiene l'alimentazione mediante 2 bombolette di Co2 tipo selz, ma al posto del tamburo basculante porta pallini impiega false cartucce in ottone che vengono inserite ed espulse come sull'arma vera

Non è un concetto del tutto inedito, ma in questa edizione di Hit show si è assistito senza dubbio al dilagare di armi di modesta capacità offensiva a Co2 che, al posto dei classici tamburi porta pallini, utilizzano speciali "vere-false cartucce" in ottone, capaci di contenere un pallino ciascuna. La differenza sostanziale è che, in questo modo, è possibile caricare queste armi esattamente come quelle vere, con alimentazione, estrazione ed espulsione realistici. I sistemi che maggiormente utilizzano questa tecnologia sono i revolver, ma il gruppo Umarex ha debuttato anche con una carabina a leva tipo Winchester 92-94. In molti casi, le false cartucce sono destinate a utilizzare i pallini sferici in acciaio tipo Bb calibro 4,3 mm, alla massima precisione intrinseca si predilige in queste realizzazioni la rapidità di fuoco e, appunto, la fedeltà di maneggio. Per gustare alcuni esempi, guarda la gallery!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove