11 febbraio 2020

Oltre 30 mila visitatori

Armi, munizioni e accessori, nonché viaggi di caccia e vita all'aria aperta hanno attirato tanto pubblico a Vicenza per Hit show, anche se meno dello scorso anno

Ha mantenuto le promesse organizzative Hit show 2020, la manifestazione dedicata a caccia, tiro sportivo e outdoor in calendario dallo scorso sabato in fiera a Vicenza e conclusasi nel pomeriggio di ieri. Sebbene l'anno scorso si fosse sfiorata quota 40 mila, le oltre 30 mila visite di quest'anno, qualificate e anche provenienti dall’estero, hanno caratterizzato l’esposizione-vetrina di produttori la cui eccellenza è riconosciuta nel mondo. Nel quartiere fieristico vicentino sono arrivati operatori e delegazioni da Norvegia, Olanda, Slovenia, Ucraina, Lituania, Estonia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca. E poi da Cipro e Malta. Inoltre, una prestigiosa delegazione di tecnici e dirigenti della Federazione del Tiro sportivo dell’Oman.

Si respirano energia e soddisfazione tra le aziende per gli esiti di business e il livello del salone.

Il prossimo appuntamento per il settore e gli appassionati è ad Hunting show Sud dal 18 al 19 aprile, anch’esso organizzato da Ieg nel quartiere fieristico di Marcianise (Ce).

Hit show tornerà in fiera a Vicenza nel 2021 dal 13 al 15 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove