G3c, la nuova compatta Taurus

Ha dimensioni idonee al porto occulto, ma mutua tutte le positive caratteristiche della full size G3: è la nuova compatta polimerica Taurus

Le dimensioni sono decisamente compatte, come si conviene per una pistola destinata al porto occulto (everyday carry per gli americani, o Edc), ma le caratteristiche sono quelle della versione full-size: si tratta della nuova G3c di Taurus. La canna, in 9x19 mm, è lunga 83 mm, per una lunghezza totale di 159 mm e uno spessore di 32 millimetri. Il peso è di 620 grammi scarica, con caricatore della capacità di 12 colpi (3 in dotazione). Il carrello otturatore ha unghiature di presa posteriori e anteriori, il fusto è dotato di “memory pad” per l’appoggio del pollice della mano debole nella presa a due mani, texture grippante sull’impugnatura. La finitura delle parti in acciaio è la nitrurazione Tenifer, i comandi hanno una ulteriore teflonatura nera per garantire la massima scorrevolezza. Funzionamento con percussore lanciato (striker fired), lo scatto è mutuato dalla G3, è in Singola azione ma, in caso di mancata partenza del colpo, consente di ribattere l’innesco come se fosse una Doppia azione. Alla sicura automatica al percussore si aggiunge la classica sicura automatica sul grilletto che, nella Taurus G3c, è di peculiare ampiezza rispetto ai prodotti concorrenti, consentendo di ottenere un superiore comfort al tiro.

Guarda qui sotto il video di presentazione!

© RIPRODUZIONE RISERVATA