07 febbraio 2019

Bana si ricandida

"Dopo otto anni di presidenza tutti i consiglieri me l'hanno chiesto"... L'avvocato milanese sottolinea l'accresciuto valore dell'associazione e la massima trasparenza di quanto fatto
"Dopo otto anni di presidenza tutti i consiglieri mi hanno chiesto durante l'ultimo consiglio di rinnovare ancora una volta il mio impegno per condurre la nostra associazione verso futuri traguardi, manifestandomi la loro piena fiducia nel mio operato". Scrive così oggi Antonio Bana, avvocato milanese, presidente di Assoarmieri, aderente a Confcommercio, in previsione dell'assemblea annuale che si svolgerà all'Hit di Vicenza la mattina del prossimo lunedì 11 febbraio. Nei giorni scorsi era circolata a sorpresa anche la candidatura dell'armiere catanese Francesco Zaccà, consigliere dell'associazione. "Ho accettato con l'entusiasmo di sempre e ho così deciso di continuare a mettermi in discussione per sostenere saldamente e tutelare gli interessi della categoria", prosegue Bana. "Purtroppo e con stupore devo dire che alcuni "venticelli" improvvisi sono giunti inaspettati alle mie spalle e prima che questi possano diventare venti di calunnia ci tengo formalmente a precisare e ribadire a tutti che quanto è stato fatto in questi anni ha arricchito Assoarmieri conferendo alla nostra Associazione un valore di indiscussa serietà senza alcun conflitto d'interessi e nella più assoluta trasparenza".
"I progetti sono ancora tanti", conclude Bana, "l'impegno sempre costante, ma l'aspetto più importante sarà quello di potersi confrontare e guardare in faccia, forse non proprio con tutti, fieri come sempre di quello che abbiamo fatto insieme in questi anni!".
© RIPRODUZIONE RISERVATA