09 October 2012

A Mestre le elezioni dell’Uits

Lorenzino Unio unico sfidante di Ernfried Obrist nella corsa alla presidenza dell’Uits, mentre sono 14 i candidati a una delle otto poltrone di consigliere

A mestre le elezioni dell’uits

 

Mancano pochi giorni alle elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo dell’Unione italiana Tiro a segno, dalle quali scaturirà il nome del presidente che guiderà l’Uits per il prossimo quadriennio olimpico. Sabato 12 domenica 13 ottobre, l’assemblea delle sezioni in seduta elettorale è stata convocata all’hotel Nh Laguna palace di Mestre, tra novità contestate e minacce di ricorso all’autorità giudiziaria. Sono due i candidati che si sfideranno per la presidenza, mentre sono 14 i pretendenti a uno dei posti nel consiglio direttivo, del quale fanno parte anche i rappresentanti degli atleti (4 candidati per tre posti) e quello dei tecnici (per il quale sono in corsa in 3).

A contendere la presidenza a Ernfried Obrist sarà Lorenzino Unio, in passato già consigliere federale (Unio faceva parte anche del primo “governo” Obrist) nonché da anni dirigente di punta del Tsn di Vercelli.

Se Obrist appare il grande favorito nella corsa alla presidenza, più difficile fare pronostici tra i candidati a una poltrona di consigliere federale. Dei 14 candidati, 7 sono consiglieri uscenti: Raffaele Caputo di Candela (Fg); Riccardo Finocckì di Livorno; Luigi Loccioni di Ancona; Riccardo Mariani de L’Aquila; Luigino Masut di Vittorio Veneto (Tv); Roberto Sportelli di Breno (Bs); Tito Süss di Brescia. Praticamente tutti i componenti del consiglio uscente, con la sola eccezione di Costantino Vespasiano, che per motivi professionali ha scelto di non ricandidarsi. Sette sono i volti nuovi: Francesco Alby, presidente del Tsn di Grosseto; Ivo Angelini, presidente del Tsn di Ravenna; Vincenzo Bartucca, presidente del Tsn di Pizzo calabro (Vv); Luigi Giardinieri, presidente del comitato regionale Lazio dell’Uits; Fabio Sacchetti, ex presidente del Tsn di Milano; Mario Tarricone del Tsn di Corato (Ba); Dario Tramarin, presidente del Tsn di Padova.

Tra i rappresentanti degli atleti, Cristiana Di Rocco punta alla riconferma e a contenderle uno dei tre posti disponibili ci saranno gli azzurri Marco De Nicolo e Nicola Pizzi, oltre a Matteo Cagossi, pluricampione italiano di pistola e collaboratore di Armi e Tiro.

Per vedere tutti i candidati, clicca sull’allegato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove