Vortex aggiorna il Razor Amg Uh-1

Vortex optics ha presentato una versione “riveduta e corretta” del puntatore olografico Razor Amg Uh-1. Cosa cambia?

L’americana Vortex optics ha recentemente lanciato sul mercato una versione migliorata del Razor Amg Uh-1, un puntatore olografico che ha fatto il suo debutto nel 2017. Questo nuovo modello, denominato Amg Uh-1 Gen II, si distingue dal suo predecessore principalmente per l’aggiunta di quattro livelli di luminosità compatibili con dispositivi per la visione notturna; per passare alla modalità night vision basta premere l'apposito pulsante posizionato sulla parte posteriore dell'ottica.
Un’altra novità riguarda l’estetica: le linee del guscio in alluminio aeronautico sono state ridisegnate e ora l'ottica ha un aspetto più aggressivo. Vortex ha approfittato del cambiamento di design per aumentare leggermente le dimensioni della lente obiettivo e diminuire il peso complessivo del puntatore, che passa da 334 a 311 grammi.

Per il resto, l'Amg Uh-1 Gen II conserva tutti i punti di forza del modello precedente: reticolo olografico Ebr-Cqb con anello da 65 Moa e punto centrale da 1 Moa, attacco Picatinny a sgancio rapido integrato nel corpo dell’ottica e lenti fully multi-coated. L’unica caratteristica che è stata eliminata è la porta micro Usb, che permetteva di utilizzare una batteria ricaricabile Lfp123A al posto di una normale Cr123A.
Negli Stati Uniti, il Vortex Amg Uh-1 Gen II ha un prezzo consigliato al pubblico pari a 799,99 dollari, 150 dollari in più rispetto al Gen I.

Il Vortex Amg Uh-1 Gen II.

Il Vortex Razor Amg Uh-1 di prima generazione. 

Il reticolo Ebr-Cqb è composto da un anello da 65 Moa con al centro un punto da 1 Moa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove