di Ruggero Pettinelli - 12 luglio 2019

Vista outdoor vende Savage

Il gruppo Vista outdoor ha ufficializzato la vendita di Savage arms, che da sei anni faceva parte del portafoglio aziendale. Chi l’ha comprata?

Vista outdoor, il colosso statunitense dei prodotti dedicati all’outdoor, ha annunciato ufficialmente la vendita di Savage arms, il noto produttore di carabine per la caccia e il tiro. L’acquirente è stato un gruppo di investitori guidato da Al Kasper, presidente e amministratore delegato di Savage, per la somma di 170 milioni di dollari, divisi in una tranche immediata di 158 milioni e ulteriori 12 milioni in 5 anni. La decisione è stata presa nel quadro di una ristrutturazione complessiva del gruppo, che prevede la cessione di alcuni rami d’azienda, tra i quali quello delle armi da fuoco e degli occhiali, per focalizzarsi sulle categorie merceologiche nelle quale l’azienda ritiene di avere una posizione di maggior leadership di mercato, come quella delle munizioni, degli accessori per la caccia e il tiro, dei sistemi di idratazione portatili, caschi per ciclismo e sci e accessori.

“Ringraziamo Vista outdoor per il supporto fornito negli ultimi sei anni”, ha commentato Al Kasper, “hanno investito su di noi e ci hanno assistiti nella trasformazione del marchio Savage, consentendo di sviluppare il nostro portafoglio prodotti e di accedere a nuovi mercati. Savage è un marchio estremamente forte e con una eccellente posizione, che consente di guardare avanti. L’accelerazione fornita da Vista outdoor ci spingerà verso futuri successi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove