di Michele Cassano - 13 novembre 2018

La Uits ricorda Marianna Pepe

Il mondo del tiro piange la prematura morte del caporalmaggiore dell'Esercito

Cinque titoli italiani e una carriera di successi anche in campo internazionale, non bastano a spiegare la scomparsa all'età di 39 anni di Marianna Pepe che purtroppo ha lasciato famiglia, affetti e anche il mondo del tiro che in questi giorni la sta commemorando in tutti i modi possibili.

Questo il comunicato della Uits:

Il mondo del tiro piange la prematura scomparsa di Marianna Pepe. Marianna, caporalmaggiore dell'Esercito, durante la sua carriera agonistica ha conquistato ben 5 titoli italiani e diversi successi in campo internazionale. Oltre a distinguersi per il suo talento nella specialità di carabina, resterà indelebile nella storia del nostro sport per il suo carattere vivace e positivo.
L'Unione Italiana Tiro a Segno si stringe attorno ai suoi familiari e ricorda la sua atleta con affetto. Prima della premiazione del Campionato Giovanissimi, la Uits ha voluto onorare la sua memoria con un minuto di silenzio.
Il Direttore Tecnico Valentina Turisini ha voluto condividere con tutti i presenti il ricordo della giovane atleta triestina, sua concittadina e compagna di squadra in nazionale. A conclusione del Trofeo delle Regioni, durante la premiaizone, il Commissario Straordinario Uits Francesco Soro ha voluto nuovamente celebrare la memoria di Marianna con tutti i presenti chiedendo una preghiera per lei e per la sua famiglia.

Foto: UITS

© RIPRODUZIONE RISERVATA