Swarovski Italia si trasferisce a Montese

Da Verona a un'esclusiva location sull'Appennino tra Modena e Bologna. Con la show room dei prodotti e la possibilità di calarsi in un'esperienza completa. Ci invita Franco Cernigliaro...

Da Verona a un'esclusiva location sull'Appennino tra Modena e Bologna. Con la show room dei prodotti e la possibilità di calarsi in un'esperienza completa. Ci invita Franco Cernigliaro...

Franco Cernigliaro, direttore di Swarovski optik Italia, ha avuto un’idea che in Austria, ad Absam, sede della celebre azienda specializzata in ottiche da osservazione e puntamento per caccia e outdoor, hanno subito accolto con entusiasmo. Rivoluzionare la modalità di presentare i prodotti. Consentire di provarli, cioè, nel contesto che è loro proprio: la natura, praticando le attività preferite, tra le quali la caccia evidentemente. Dunque la sede di Verona non era più adatta, non più sufficiente e Cernigliaro ha scelto una località che potesse offrire di vivere un’esperienza unica e personalizzata a contatto con la natura e con gli animali, nemmeno troppo lontano da tutto, in una zona dove il turismo la fa da padrone. A Montese, in provincia di Montese, sulle colline dell’Appennino tosco-emiliano, vicino alle località sciistiche del monte Cimone, Fanano e Sestola, e a quelle più “estive” di Lizzano in Belvedere e Porretta terme, tra le province di Modena e Bologna.

«Vogliamo offrire ai nostri clienti un’esperienza completa immersi nella natura. Per osservarla al meglio con i nostri prodotti, per sperimentare i prodotti», assicura Cernigliaro. E c’è già anche il nome: Campex cioè Camp experience, esperienza sul campo, il che fa immediatamente pensare, per noi cacciatori a numerose possibilità. La nuova showroom e gli uffici di Swarovski optik Italia si trovano, per di più, all’interno dell’azienda agricola Le Casellacce, soprattutto a sua volta all’interno dell’azienda faunistico-venatoria Selva del Cimone.

«La qualità del nostro prodotto è certificata, e dietro a Swarovski Italia sono felice di poter dire che c’è una proprietà che crede in questo valore e ne fa un fattore di successo», aggiunge Cernigliaro per spiegare che ad Absam stanno lavorando per dare concretezza al progetto e anche, col tempo, esportarlo ad altri Paesi e altre filiali.

Nella showroom ci sono tutti i prodotti di punta Swarovski, appena qualche settimana fa c’erano già gli obiettivi 115 mm per gli spektive e i nuovissimi binocoli Nl Pure.

Battista Prandini e la moglie Benedetta gestiscono l’azienda agricola che si chiama Le Casellacce e ha una superficie di 170 ettari mentre l’azienda faunistico-venatoria la Selva del Cimone ha una superficie di 1.200 ettari, nel comune di Montese. C’è una struttura ricettiva con caratteristici muri con pietra a vista, all’interno della quale è piazzata Swarovski optik Italia, un bel ristorante e anche alloggi nonché un campo di tiro dove si spara fino a 600 metri e che verrà presto ancora migliorato. «Possiamo accogliere notevoli flussi di persone, il territorio è molto ampio e si presta a molte attività ricreative e naturalistiche», spiega Prandini. «Ci sono tanti animali e si può praticare la caccia di selezione a cervo, daino, capriolo e cinghiale».

Considerando la situazione collegata al covid-19 a maggior ragione oggi occorre prenotare l’esperienza personalizzata. «Attendiamo ancora Absam per mettere a punto l’intera offerta», spiega Cernigliaro. «Per adesso non possiamo che invitare gli appassionati del marchio e non solo a provare le nostre ottiche. Se poi restano contenti perché il prodotto che li incuriosisce risponde ella loro aspettative, li indirizziamo sulle armerie vicine alle loro abitazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove