di Marco Caimi
- 28 December 2020

Regalo di Natale per gli animalisti

Il governo Conte ha recentemente stanziato 1 milione di euro a fondo perso destinati alle associazioni animaliste, la denuncia e l'indignazione dell'onorevole Maria Cristina Caretta

In piena crisi causata dalla pandemia di Covid 19 e nonostante le pesanti conseguenze economiche del virus, il governo ha trovato il tempo e le risorse per stanziare nella manovra economica 1 milione di euro a fondo perso destinato alle associazioni animaliste e ambientaliste. Una scelta quantomeno discutibile, che riconferma la simpatia di una ben nota parte politica per il movimento animalista, nonché l'ormai dichiarata avversione per il mondo venatorio. Maria Cristina Caretta, deputato di Fratelli d'Italia e cacciatrice, ha denunciato l'accaduto esprimendo tutta la sua indignazione per un palese favoritismo messo in atto dal governo, in un momento storico che sta costringendo la maggior parte degli italiani a sacrifici considerevoli. «Incontro quotidianamente imprenditori, commercianti, titolari di bar, ristoranti e artigiani disperati perché sanno che a gennaio non ce la faranno a riaprire le proprie attività e Pd e M5s pensano bene di buttare soldi in marchette per gli amici degli amici», ha dichiarato la Caretta, «È sempre più evidente che Conte non conosca il senso del ridicolo e un milione di euro per le associazioni animaliste rappresenta un'autentica vergogna per la quale questo governo di folli dovrebbe scusarsi con gli italiani un milione di volte, per poi sparire il prima possibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove