Nuova cameratura per il Blaser K95

Blaser annuncia una nuova cameratura tra le quali scegliere la carabina monocanna basculante Blaser k95: specifica per le canne corte, è idonea alla caccia di ungulati fino all'alce

Blaser annuncia l'introduzione anche sul kipplauf (monocanna basculante) K95 della cameratura in 8,5x55 mm Blaser: si tratta di una cartuccia (in calibro .338) molto interessante, in quanto appositamente sviluppata per fornire prestazioni rilevanti in armi a canna corta (500 mm), come sono attualmente quelle delle carabine europee concepite per l'installazione di moderatori di suono. Anche nei Paesi nei quali i moderatori non siano ammessi, è comunque possibile disporre di armi più maneggevoli e leggere per la caccia, mantenendo sempre la massima efficacia.

Cos'è l'8,5x55 Blaser

Il bossolo dell'8,5x55 Blaser è molto simile a quello del .308 Winchester, proporzionalmente ingrandito sia nell'altezza, sia nel diametro di base. Le prestazioni della cartuccia sono molto interessanti, con palla Barnes Ttsx di 160 grani l'azienda accredita una velocità alla bocca di 940 metri al secondo e una corrispondente energia di 4.597 joule, mentre con palla Nosler Accubond di 180 grs la velocità è di 910 m/sec con energia di 4.830 joule. Con arma tarata a 100 metri, la caduta a 300 m è rispettivamente di 366 e 385 mm.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove