10 luglio 2019

Mhs: il cerchio si chiude con la Full material release

Sig Sauer e Winchester hanno ricevuto la certificazione "full material release" per le pistole e le munizioni del progetto Mhs. È il sigillo finale sull'affidabilità, perché...
Sig Sauer e Winchester hanno comunicato congiuntamente che il progetto Modular handgun system, che nel 2017 ha dato la nuova pistola semiautomatica all’esercito americano, ha ricevuto ufficialmente la certificazione Full material release (Fmr) dall’Us army program executive office soldier dell’arsenale di Picatinny. Il progetto Mhs comprende le pistole Sig Sauer M17 (full size), M18 (compact) e le munizioni calibro 9x19 mm Winchester M1152 (palla ordinaria) M1153 (special purpose) e M1156 (inerti da esercitazione).
La Full material release, in concreto, è la certificazione del fatto che l’Us army ha testato e valutato rigorosamente le pistole M17 e M18, con relative munizioni associate, e ha confermato la loro sicurezza e affidabilità d’uso nell’ambito dei parametri operativi richiesti. La certificazione in oggetto è stata rilasciata il 27 giugno 2019. Ron Cohen, presidente di Sig Sauer inc, ha così commentato: “L’annuncio da parte dell’Us army della Full material release è il sigillo finale di approvazione per il programma Mhs e per la collaborazione tra l’esercito americano, Sig Sauer e Winchester per fornire la più alta qualità ai nostri soldati sul campo, tramite il programma Mhs. La certificazione Fmr sottolinea la sicurezza e qualità delle pistole M17 e M18 e il successo del programma Mhs nella sua globalità”.
Fino a questo momento sono già state consegnate oltre 59 mila pistole Sig Sauer e oltre 44 milioni di cartucce Winchester: le consegne proseguiranno per i prossimi 5-7 anni con ulteriori 350 mila pistole e 100 milioni di munizioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA