di Claudio Bigatti - 08 febbraio 2019

L’India adotta il Sig Sauer 716 G2 calibro 7,62x51

Secondo la stampa indiana, il ministro della difesa Nirmala Sitharaman ha approvato il contratto per l’acquisto della carabina Sig Sauer 716 G2 calibro 7,62x51 da impiegarsi…

Sempre secondo la stampa indiana, le nuove armi verranno impiegate dai soldati dislocati sul confine con la Cina (lungo 3.600 chilometri) e l’ordine riguarderebbe un quantitativo di 72.400 armi per un costo complessivo di circa 72 milioni di dollari. Tuttavia, la firma ufficiale del contratto è prevista entro la prossima settimana.
L’India sta tentando da tempo l’ammodernamento delle proprie armi leggere, non soddisfatta dalla propria ordinanza Insas (Indian small srms system) calibro 5,56x45 che verrà sostituita dalla carabina americana in corrispondenza del lungo confine: non è ancora chiaro se e quando, invece, si concluderà il programma per la sostituzione totale degli Insas in seno alle forze armate indiane e che prevede un'arma sempre in calibro 5,56x45.

© RIPRODUZIONE RISERVATA