27 febbraio 2020

Iwa posticipata a data da destinarsi

Le autorità tedesche hanno deciso di rinviare la fiera di Norimberga, in programma dal 6 al 9 marzo. Non ancora comunicata la nuova data. Il comunicato ufficiale della fiera

Gli effetti del coronavirus colpiscono duro anche il settore armiero. La situazione italiana, ma anche il crescente numero di cittadini tedeschi positivi ai test, che nelle ultime ore è stato reso pubblico dalle autorità sanitarie di alcuni land, ha fatto prendere una decisione drastica: l’Iwa di Norimberga non si farà! Almeno non dal 6 al 9 marzo prossimi, come da calendario. Le autorità tedesche hanno informato le associazioni di categoria italiane, annunciando che la fiera, però, non è stata annullata, bensì posticipata, sebbene la nuova data non sia ancora disponibile. Non si tratta di un unicum: da qualche giorno, infatti, altre importanti manifestazioni fieristiche organizzate nelle più importanti città tedesche avevano subito lo stesso destino.

Nel comunicato ufficiale inviato agli espositori si legge: "A causa della nuova situazione relativa alla diffusione del Corona virus, NürnbergMesse ha deciso di posticipare IwaOutdoorClassics 2020 dalla data prevista 6-9 marzo 2020 a una data del 2020 non ancora specificata. Riteniamo di essere in grado di fornire ulteriori dettagli la prossima settimana, vi contatteremo immediatamente con le informazioni del caso. Auspichiamo la vostra comprensione per la decisione che abbiamo preso. L'obiettivo di ogni fiera è quello di creare un'esperienza speciale per espositori e visitatori e consentire l'espansione delle relazioni commerciali. Sfortunatamente questo obiettivo non può essere raggiunto nelle attuali circostanze". Giova ricordare che fino a ieri la fiera aveva ribadito la volontà di svolgere regolarmente Iwa, monitorando la situazione, e che tuttora sul loro sito ufficiale non vi sia ancora comunicazione di questa decisione. Nella giornata di lunedì e di ieri, comunque, l'ente fiera aveva svolto consultazioni con gli espositori e con le associazioni di categoria, comprese quelle italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove