di Claudio Bigatti - 22 October 2018

"Tagliato" per la difesa ravvicinata

La Ithaca gun company presenta la versione aggiornata del precedente Stakeout, ma, questa volta, con una impugnatura inusuale

L’azienda americana segue la tendenza in atto degli shotgun molto compatti e dotati di impugnatura a pistola ma, in questa versione dello Stakeout II, non è presente una vera e propria pistol grip sostituita da una struttura a prima vista, più “brutale”.
In effetti, oltre la presa “a pistola” comune nei fucili calibro 12, vi è una piccola porzione del calcio che aiuta a supportare il polso del tiratore, soluzione non diversa da certe realizzazioni “fai da te” viste nel passato.
Si tratta ovviamente di una realizzazione più curata, in noce americano e ben rifinita, lo Stakeot II impiega canna da 14 pollici con una lunghezza complessiva di 679 millimetri che lo rendono decisamente pratico da operare in spazi limitati e facile da riporre a portata di mano.
È disponibile sia in calibro 12 che 20, con finitura brunita sulla carcassa o con finitura “Patriot” con riportata la bandiera americana: negli Usa i prezzi vanno da 749 a 849 dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA