di Michele Cassano - 07 ottobre 2018

Benetti e Campostrini a caccia di una medaglia

Le azzurre si cimenteranno nella kermesse argentina, in un programma spalmato su cinque giorni

Un'altra avventura internazionale, l'ennesima di un 2018 che non vuole esaurirsi. Dopo i Mondiali di Changwon, si cambia continente volando dall'altra parte del mondo per i Giochi Olimpici Giovanili 2018 di Buenos Aires.

Il tiro a segno dal canto suo presenterà, nel programma a Cinque Cerchi, le quattro gare individuali ad aria compressa dai 10m (carabina maschile e femminile, pistola maschile e femminile) a cui aggiungere le competizioni (2) a squadre miste; dove atleti dello stesso sesso ma con diversa nazionalità potranno competere insieme.

Alla kermesse in terra argentina sarà presente anche l'Italia con Sofia Benetti, fresca campionessa del mondo del Mixed Team di carabina juniores insieme a Marco Suppini, e Giulia Campostrini, che nelle gare di pistola dell'ultimo biennio ha dimostrato di poter lottare con le migliori tiratrici del circuito.

Infine, alcune note di colore: la greca campionessa del mondo a Changwon nella specialità di pistola a 10m Anna Korakaki sarà una delle ambiasciatrici dell'evento, mentre scorrendo l'albo d'oro dell'ultima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili - svoltisi nel 2014 a Nanchino - fra i vincitori si possono trovare l'ucraino Pavlo Korostylov e il cinese Yang Haoran.

CLICCA QUI PER CONOSCERE GLI ORARI DELLE VARIE GARE IN PROGRAMMA (Fuso orario Buenos Aires -5 ore)

CLICCA QUI PER CONOSCERE I CONVOCATI DI TUTTE LE NAZIONI

Foto: ISSF

© RIPRODUZIONE RISERVATA