12 giugno 2019

Fiocchi day 2019 verso la finalissima

Nozze d’argento per il circuito Fiocchi che celebra i 25 anni. Nella finale per l’Area Nord, il varesotto Diego Puccio conquista la cartuccia d’oro. Al Tav Umbriaverde, a fine agosto, i vincitori delle tre aree si sfideranno nel Master Fiocchi
Nel weekend dal 7 al 9 giugno si sono svolte le finali del Fiocchi Day 2019, il prestigioso torneo organizzato dall’azienda di Lecco, giunto quest’anno alla sua 25° edizione. Dei 4.166 partecipanti alle fasi di qualificazione, 940 sono tornati in pedana su tre diversi campi di gara per la disputa delle fasi finali: il Trap Concaverde di Lonato del Garda (Bs), il Tav Umbriaverde di Todi (Pg) e il Tav Gioiese di Gioia del Colle (Ba).
«Grazie a tutti coloro che anche quest’anno hanno partecipato al Fiocchi Day: ai 4166 tiratori delle qualificazioni e ai 940 delle finali», ha commentato il presidente Stefano Fiocchi. «L’appuntamento per tutti i vincitori è ora fissato per sabato 24 e domenica 25 agosto, quando il Tav Umbriaverde ospiterà il Master Fiocchi 2019 che assegnerà il titolo di vincitore assoluto e decreterà la Top Ten Fiocchi 2020».
A Lonato la cartuccia d’oro 2019 porta la firma del varesotto Diego Puccio (71+25+3, nella foto) che, dopo essersi aggiudicato il titolo di migliore tiratore tra i Prima categoria al termine dei 75 piattelli di gara, in finale ha regolato agli shoot-off il maceratese Ulderico Carsetti (69+25+2) e lasciato in terza posizione l’altro marchigiano Giorgio Vallesi (69+24). «Vincere è sempre piacevole, ancora di più un evento così bello organizzato dalla Fiocchi, marca di munizioni che uso da molti anni e azienda di cui sono promoter», ha affermato l’atleta in forza al Tav Belvedere di Uboldo. «Sono felice per l’atmosfera vissuta in questa giornata e per come si è sviluppato l’intero circuito. Non partivo con il favore dei pronostici, ma penso di avere sparato bene e di essermela cavata grazie alla determinazione e a un pizzico di fortuna». Per quanto riguarda il titolo di migliore tiratore assoluto, la cartuccia di cristallo più ambita è volata oltreoceano, finendo nelle mani del nazionale cileno Gianluca Dapelo (74/75) che presto, al Mondiale lonatese, rappresenterà il proprio Paese nel trap. Le altre cartucce di cristallo sono state vinte da Jessica Rossi (70) per le Ladies, Giorgio Pezzaioli (69) per i Veterani, Marco Mangolini (68) per gli Juniores e Carlo Polo (67) per i Master.
Ecco i vincitori nelle tre diverse sedi:
Trap Concaverde
1° Assoluto – Silvio Baccolo
1° Cat. Eccellenza – Mattia Sardi
1° Prima Categoria – Diego Puccio
1° Seconda Categoria – Alessandro Cantù
1° Terza Categoria – Ulderico Carsetti

Tav Umbriaverde
1° Assoluto – Mauro De Filippis
1° Cat. Eccellenza – Riccardo Faccani
1° Prima Categoria – Franco Felici
1° Seconda Categoria – Francesco Angelini
1° Terza Categoria – Remo Stafisso

Tav Gioiese
1° Assoluto – Emilio Mastromatteo
1° Cat. Eccellenza – Domenico Cannizzaro
1° Prima Categoria – Ilario Giuseppe De Salvo
1° Seconda Categoria – Salvatore Gozzo
1° Terza Categoria – Andrea Cito
© RIPRODUZIONE RISERVATA