di Alessandro Chiarenza - 05 dicembre 2018

Il Bren 2 in versione civile

Cz presenta il Bren 2 Ms, versione civile in .223 Remington e 7,62x39 del fucile d'assalto attualmente utilizzato dall'esercito ceco. Stesse caratteristiche del modello militare con qualche gradito cambiamento

Dopo tanta attesa, Cz ha finalmente mostrato la versione per il mercato civile del fucile d'assalto Bren 2. La carabina si chiama Bren 2 Ms e, selettore a parte, conserva buona parte delle caratteristiche viste sulla sua controparte militare. Ritroviamo infatti una costruzione mista con upper in alluminio e lower in polimero, accoppiata a un sistema di funzionamento a recupero di gas con pistone a corsa corta. Il calcio è regolabile in lunghezza e, all'occorrenza, può essere ripiegato sul lato destro dell'arma. I controlli sono completamente ambidestri e il tiratore può gestire lo sgancio e l'apertura dell'otturatore usando la leva in stile Ar 15 sul lato sinistro oppure il cursore posizionato all'interno del ponticello. La manetta d'armamento non reciprocante è reversibile e può anche essere adoperata come forward assist. Appositi dorsalini intercambiabili consento di modificare le dimensioni dell'impugnatura.

Con questa versione civile Cz ha voluto aumentare la modularità della piattaforma: il guardamano infatti non è più integrato nell'upper in alluminio e può essere facilmente sostituito dall'utente. Di serie, il Bren 2 Ms viene venduto con un guardamano dotato di slitta Picatinny a ore 12 e slot M-lok ai lati. La canna rotormartellata a freddo del Bren 2 Ms misura 11 pollici ed è equipaggiata con una presa di gas regolabile.
Il Cz Bren 2 Ms pesa 2.990 grammi e sarà disponibile sia in .223 Remington sia in 7,62x39. Sul sito ufficiale Cz il prezzo è fissato a 2.196 euro.

Il Cz Bren 2 Ms. Notare il guardamano modulare con slot M-lok.
Il Cz Bren 2 militare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA