Annullata la gara a Terranuova

Rinviata a data da destinarsi la gara in programma domenica prossima, 1° marzo, nel poligono in provincia di Arezzo e dedicata alla raccolta fondi per il reparto di neuro-oncologia del pediatrico Meyer

La gara di tiro a lunga distanza (600 yard), giunta alla quinta edizione e in programma domenica prossima, 1° marzo, nel poligono di Terranuova Bracciolini, evento di sport e solidarietà dedicato alla raccolta fondi per il reparto di neuro-oncologia dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, è stata rinviata a data da destinarsi. La situazione di grave allarme che si è venuta a creare in molte regioni del Nord Italia per il propagarsi del coronavirus ha spinto lo staff dell’asd Tiro sportivo Terranuova ad assumere la drastica decisione. Francesco Morelli, match director e titolare del poligono in provincia di Arezzo, ha sottolineato come “molti dei tiratori che abitualmente prendono parte all’attività sportiva nel nostro poligono provengano da Emilia-Romagna e Veneto, due delle regioni i cui presidenti, in accordo con la protezione civile, hanno adottato pesanti misure per limitare all’indispensabile i movimenti dei proprio cittadini”.

Per la sofferta, ma corretta, decisione Morelli ha aggiunto che “riteniamo la decisione di annullare la nostra gara di beneficenza sia doverosa e di buon senso, visto l’evolvere della situazione, che da qui al prossimo fine settimana potrebbe presentare nuovi sviluppi. Superato questo periodo, cercheremo di trovare un’altra data utile per riorganizzare il trofeo. Un grazie a tutti da parte della nostra organizzazione”.

Info: Tiro sportivo Terranuova asd, cell. 392.11.66.008, oppure cell. 347.66.30.951.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove