27 febbraio 2019

A fine marzo torna ExpoRiva

Sabato 30 e domenica 31 marzo, il quartiere fieristico di Riva del Garda ospiterà la 14esima edizione della fiera dedicata alla caccia di selezione e alla pesca

Tecnica, passione e folklore sono l’essenza di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente (exporivacacciapescambiente.it, facebook.com/expo.caccia.pesca.ambiente/), la mostra mercato dedicata al settore ittico-venatorio, giunta alla 14esima edizione, che si svolgerà il 30 e 31 marzo 2019 nel quartiere fieristico di Riva del Garda (Tn). ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente si prepara al 2019 come solo un appuntamento consolidato e riconosciuto nel panorama delle fiere italiane di caccia e pesca può fare. I 16.000 appassionati che nel 2018 hanno visitato i 30.000 metri quadrati espositivi della fiera testimoniano un chiaro apprezzamento per un evento che, oltre a garantire acquisti di qualità, celebra anche emozioni e tradizioni legate alla pratica di queste attività. Fondamentale per il successo dell’evento è, in questo senso, il forte legame con il territorio. Le radici trentine della manifestazione influenzano, infatti, l’attenzione di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente verso il tema della caccia di selezione, pratica che vanta una vera e propria tradizione storica in Trentino.
A rappresentare questa naturale inclinazione, numerosi stand commerciali dedicati soprattutto alla caccia agli ungulati e a quella tipicamente alpina che affiancano un ricco programma di iniziative tecniche, culturali e di festa. Trentino terra di caccia, ma anche capitale italiana della pesca, in particolare della pesca a mosca. Ambiente fluviale dell’arco alpino di eccezionale varietà, con i suoi laghi alpini, torrenti medi e fiumi di fondovalle, questo territorio attira ogni anno migliaia di pescatori e ispira il concept di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente. Anche nel 2019, infatti, parte dell’area commerciale della fiera sarà dedicata a questo settore con un’offerta variegata, ma incentrata su due tipologie di pesca dall’anima eco compatibile: pesca a mosca e spinning.

© RIPRODUZIONE RISERVATA