Caretta vuole cambiare la 157

4 aprile 2018
Caretta vuole cambiare la 157
L’onorevole Maria Cristina Caretta ha presentato alla camera dei deputati un progetto di legge di modifica alla 157/92, legge quadro sulla caccia

Oggi, 4 aprile, l’onorevole Maria Cristina Caretta (Fratelli d’Italia) ha presentato alla camera dei deputati un progetto di legge che modifica la legge statale 11 febbraio 1992, n. 157 “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”. In attesa di leggerne il contenuto, ecco la dichiarazione della parlamentare che è anche presidente dell'Associazione cacciatori veneti-Confavi: "In tutta Europa, nessuna legge statale sulla gestione faunistica è rimasta immutata per un periodo così lungo, 26 anni, senza prestarsi agli opportuni aggiornamenti e ai necessari adeguamenti alle mutate esigenze di corretta gestione del patrimonio faunistico e degli habitat naturali nel nostro Paese". "La presente proposta di legge", continua l’onorevole Caretta - "si prefigge l’obiettivo di apportare gli opportuni aggiornamenti e necessari correttivi alla legge statale, anche alla luce dell’esperienza di ben 26 anni di applicazione sul territorio nazionale, adeguandola alle attuali esigenze e alle modalità gestionali già in essere in tutti gli altri Paesi dell’Unione europea, sicuramente nel rispetto delle direttive comunitarie, ma anche nel rispetto degli usi, costumi e tradizioni nazionali e locali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA