di Claudio Bigatti - 28 October 2018

Un nuovo “monarca” tra le pistole?

L’americana Nemo arms è nota per piattaforme Ar15/Ar10 e bolt actions di qualità ma, ha deciso di allargarsi anche nel settore delle corte e lo fa con la nuova Monark 9x19

Non è l’ennesima polimerica, diciamolo subito, anche se qualcuno riuscirà a trovare comunque “similitudini” con altre attuali pistole: impiega infatti un fusto in lega leggera con carrello e canna da 5 pollici in acciaio, è una striker operated ma con scatto in singola azione. Presenta ampie finestrature sul carrello, aggressivi doppi intagli di presa, front strap zigrinato e grip polimerico intercambiabile, canale di alimentazione svasato, intaglio nel carrello per il montaggio di micro red dot con copertura (con 6 piastrine di adattamento in dotazione). Riguardo i comandi, presenta leva di hold open ambidestra, sgancio caricatore reversibile e leva di smontaggio sul lato sinistro. Non mostra sicure esterne: è dotata invece di sicura al grilletto e automatica interna.
La Nemo Monark viene presentata in quattro versioni: con canna e mire standard, finitura di colore nero; con canna con volata filettata e mire rialzate, finitura nera o Fde; versione come la precedente ma con micro red dot Tijicon Rmr montato, finitura nera. Adotta caricatori metallici bifilari delle capacità di 15, 18, 20 o 32 colpi e pesa scarica 893 grammi. Al momento non sono disponibili ulteriori informazioni come anche, la data d’uscita ed i prezzi definitivi negli Usa: alcune speculazioni tuttavia , parlano di un range di prezzi tra i 900 ed i 1.200 dollari.
Per vedere meglio i dettagli della Nemo arms Monark, guarda il video:




© RIPRODUZIONE RISERVATA