08 aprile 2019

Stanco sempre sul podio

Ad Al Ain conquista il bronzo, quarta la Rossi. Carte olimpiche a Francia e Inghilterra. Tra gli uomini il migliori dei nostri è Prosperi con 49/50. Domani finale alle 14.15
Dopo il bronzo del Mondiale 2018 a ChangWon (Kor), Silvana Stanco conferma stato di forma e medaglia nella sua prima Coppa del Mondo Issf 2019, ad Al Ain negli Emirati arabi uniti. La portacolori delle fiamme gialle si era già messa in evidenza vincendo i due Gran premi Internazionali preparatori della stagione agonistica, ovvero quello del Marocco e quello del Qatar, e in questa Coppa del mondo ha centrato il suo quarto podio consecutivo.
Entrata in finale con il dorsale numero due grazie al punteggio di 121/125 +3, l’azzurra ha guidato la classifica provvisoria fino alla prima eliminatoria, ma qualche incertezza di troppo nel prosieguo della serie decisiva l’ha messa in condizione di rincorrere la francese Carole Cormenier e la britannica Kirsty Barr, poi rispettivamente d’oro con 44/50 e d’argento con 41/50, e di doversi accontentare della medaglia di bronzo con 33/40. Per la Cormenier e la Barr in premio anche le carte olimpiche per Tokio 2020.
“Mi sono preparata bene per questa gara, grazie anche alla buona preparazione invernale e ai test internazionali che abbiamo fatto all’inizio dell’anno. Questa settimana ho avuto qualche problema con il campo e non è stato facile prendere le misure, ma ce l’ho fatta", ha confessato subito dopo la premiazione. "Sono contenta di questa medaglia ed ora mi concentrerò sulla prossima Prova di Coppa del mondo in Korea dove spero di fare ancora meglio”.
Quarta Jessica Rossi. La poliziotta di Crevalcore (Bo), campionessa olimpica di Londra 2012 e vincitrice della Coppa del mondo di Acapulco (Mex) meno di un mese fa, ha strappato un biglietto per la corsa alle medaglie con lo spareggio e con 120/125 +4 è partita in quinta posizione. Anche lei, esattamente come la compagna di squadra, è stata tra le migliori fino alla prima eliminatoria e esitato un po’ nella fase successiva. Purtroppo la sua corsa alle medaglie si è fermata appena prima del podio con il punteggio di 27/35.
Lontana dalla vetta della classifica Maria Lucia Palmitessa (fiamme oro) di Monopoli (Ba), che con 116/125 non è salita oltre la ventiquattresima piazza. Buona la prestazione di Erica Sessa (fiamme oro) di Cava de’ Tirreni (Sa), in gara tra gli Mqs (i tiratori che devono acquisire esperienza in campo internazionale, ndr). La campionessa europea e mondiale Juniores del 2018 ha chiuso le cinque serie con un lodevole 118/125.
“Due tiratrici in finale che chiudono in terzo e quarto posto è un buon risultato", ha commentato il direttore tecnico Albano Pera. "Sia Silvana (Stanco, ndr), a cui faccio i miei complimenti per la medaglia, sia Jessica (Rossi, ndr) mi hanno confermato di essere in buona forma, sia tecnica sia psicologica. Qualcosina in più mi aspettavo da Maria Lucia (Palmitessa, ndr), ma c’è tutto il tempo per migliorarsi. Bene Erica (Sessa, ndr) tra le Mqs, come debutto in una Coppa del mondo il 118/125 con cui ha concluso le rende onore”.
Passando alla gara maschile, dopo le prime due serie la classifica provvisoria è guidata da 11 tiratori con un perfetto 50/50. Con un solo piattello di ritardo, ovvero 49/50, li marca da vicino il nostro Simone Lorenzo Prosperi (fiamme oro) di Artena (RM), che oggi è inciampato in solo errore. Scorrendo la classifica, leggermente più indietro troviamo Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli con 47 ed Erminio Frasca (Fiamme Oro) di Priverno (LT) con 46.
Domani si proseguirà con ulteriori 75 piattelli di qualificazione ed i migliori sei tiratori accederanno alla finale, in programma per le 14.15 italiane, e si giocheranno il tutto per tutto per meritarsi medaglie e Carte Olimpiche in palio.

RISULTATI
Trap Femminile: 1ª Carole CORMENIER (FRA) 121/125 (+1) – 44/50; 2ª Kirsty BARR (GBR) 120/125 (+3) – 41/50; 3ª Silvana Maria STANCO (ITA) 121/125 (+3) – 33/40; 4ª Jessica ROSSI (ITA) 120/125 (+4) – 27/35; 5ª Laetisha SCANLAN (AUS) 122/125 – 23/30; 6ª Ray BASSIL (LBN) 121/125 (+2) – 19/25; 24ª Maria Lucia PALMITESSA (ITA) 116/125.
Trap Femminile MQS: Erica SESSA (ITA) 118/125.
Trap Maschile: Simone Lorenzo PROSPERI (ITA) 46/50; Giovanni PELLIELO (ITA) 47/50; Erminio FRASCA (ITA) 46/50

LA SQUADRA AZZURRA DI TRAP
Men: Erminio Frasca (Fiamme Oro) di Priverno (LT); Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli; Simone Lorenzo Prosperi (Fiamme Oro) di Artena (RM).
Ladies: Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monopoli (BA), Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO); Silvana Maria Stanco (Fiamme Gialle) di Winterthur (SUI).
MQS: Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava de’ Tirreni (SA).
Direttore Tecnico: Albano Pera.
Preparatore Atletico: Fabio Partigiani.

LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET
Men: Tammaro Cassandro (Carabinieri) di Capua (CE), Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PT); Marco Sablone (Fiamme Oro) di Roma.
Ladies: Diana Bacosi (Esercito) di Pomezia (RM), Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (VT); Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR).
Direttore Tecnico: Andrea Benelli.
Preparatore Atletico: Fabio Partigiani.

PROGRAMMA

Martedì 9 aprile Gara Trap Maschile (75 piattelli)
14:15 Final Trap Maschile

Mercoledì 10 Aprile Gara Trap Mixed Team
14:30 Finale Trap Mixed Team

Giovedì 11 Aprile Allenamenti liberi Skeet

Venerdì 12 aprile Allenamenti ufficiali Skeet Femminile
Allenamenti ufficiali Skeet Maschile – Giorno 1

Sabato 13 Aprile Gara Skeet Femminile (75 piattelli)
Allenamenti ufficiali Skeet Maschile – Giorno 2

Domenica 14 Aprile Gara Skeet Femminile (50 piattelli)
Gara Skeet Maschile (75 piattelli)
14:45 Finale Skeet Femminile

Lunedì 15 Aprile Gara Skeet Maschile (50 piattelli)
14:45 Finale Skeet Maschile

N.B.: Tutti gli orari sono espressi in ora locale italiana (ora locale ad Al-Ain +2 rispetto all’Italia)
© RIPRODUZIONE RISERVATA