12 novembre 2019

Scuola-lavoro: Fiocchi precisa

Sulla polemica sollevata da Fratoianni, il presidente di Fiocchi munizioni ci ha inviato una precisazione

Relativamente alla polemica scaturita dalle dichiarazioni del deputato di Leu Nicola Fratoianni, il presidente di Fiocchi munizioni, Stefano Fiocchi, ha inviato la seguente precisazione:

"Fiocchi Munizioni, come del resto molte aziende lecchesi, ha dato la sua disponibilità agli istituti del territorio all’iniziativa di “alternanza scuola-lavoro” come previsto dalla normativa introdotta già da qualche anno che prevede l’obbligatorietà per le scuole di includere nelle loro attività curriculari questa importante esperienza sul campo. Le attività svolte vengono ovviamente scelte in base all’indirizzo dell’istituto ma per lo più nei seguenti ambiti: amministrativo, commerciale, meccanico, tecnico. Fiocchi Munizioni è innegabilmente una delle più importanti realtà industriali della zona e siamo felici di poter affermare che gli studenti che abbiamo a oggi ospitato hanno sempre espresso un grande interesse, confermando che l’esperienza ha contribuito a un loro arricchimento formativo, preparandoli ad un più consapevole inserimento nel mondo del lavoro. L’azienda continuerà pertanto ad accogliere con favore tutti gli studenti che vorranno intraprendere questo percorso/esperienza con noi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove