08 agosto 2019

Sauer e Fendt insieme per la biosfera

Il noto produttore di armi Sauer e il famoso produttore di macchine agricole Fendt insieme in una iniziativa a favore della tutela della biosfera. Cosa hanno fatto?

Sauer & Sohn, il noto produttore di fucili e carabine, e Fendt, altrettanto noto produttore tedesco di macchine agricole, hanno dato vita a un progetto congiunto per sostenere il progetto di tutela della biosfera promosso dall’associazione venatoria teddesca Djv. Sauer ha realizzato un esemplare unico della propria carabina bolt-action venatoria 404, ispirato alle linee e ai colori di uno dei più diffusi e conosciuti trattori agricoli Fendt, il modello 1050 Vario. Questo esemplare, camerato in 9,3x62 mm, è stato posto in vendita all’asta, con la collaborazione di Frankonia jagd, sul sito di aste on-line Auctronia e il ricavato sarà devoluto al progetto “Network open fields biosphere”. “Agricoltura e caccia”, ha commentato l’amministratore delegato di Fendt, Peter Josef Paffen, “per generazioni hanno collaborato nella conservazione della natura e nella sostenibilità ambientale e ancora oggi cacciatori e coltivatori sono partner inseparabili, se si parla della conservazione delle nostre colture”.

La vendita all’asta è stata un successo incredibile, con oltre 100 rilanci, fino a un prezzo finale di aggiudicazione di 30.050,88 euro. Il progetto per la tutela della biosfera prevede di sostituire 500 ettari di monocoltura di mais con una varietà di piante pluriennali selvatiche, che possano essere egualmente utilizzate per la produzione di biomassa nei prossimi 5 anni, scongiurando però al contempo la perdita di biodiversità dell’ambiente rurale. “il ricavato della vendita della Sauer 404 1050 Vario consentirà di aggiungere al progetto ulteriori 240 ettari”, ha commentato l’amministratore delegato di Sauer, Matthias Klotz. “ciò ci rende estremamente orgogliosi, perché dimostra che la cooperazione tra cacciatori e coltivatori non è solo uno slogan, ma una filosofia concreta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove