di Claudio Bigatti - 25 settembre 2018

Presentato a Genova il calendario 2019 della Marina

La Marina militare ha presentato, al Salone nautico di Genova, il calendario 2019 realizzato dal fotografo Massimo Sestini: questo anno dedicato interamente al…

Una delle eccellenze della Marina Militare, il Comsubin (Comando subacquei e incursori) è in questa edizione il protagonista assoluto del nuovo calendario. Alla presentazione, avvenuta durante il 58° Salone nautico di Genova, il suo comandante, ammiraglio Paolo Pezzutti, ha dichiarato: “È la prima volta che la Marina militare decide di fare un calendario su componenti specialistiche come i palombari e gli incursori del Comsubin, componenti che hanno delle radici storiche che si fondano nel passato: i palombari sono nati quasi 170 anni fa qui a Genova… un legame con il territorio importante in questa giornata”.
I dodici scatti rappresentano le molteplici attività del Gos (Gruppo operativo subacquei) con le capacità d’immersione più spinte e le tecnologie avanzate del Goi (Gruppo operativo incursori), erede degli uomini dei “Mezzi di assalto della marina”.
A sottolineare l’impegno civile e quotidiano del Gos, la recente opera di messa in sicurezza e brillamento di una mina da ormeggio italiana (residuato della seconda guerra mondiale) perfettamente conservata e con 200 chili di esplosivo, rinvenuta nelle acque di Andora (Sv) a soli 30 metri da una scogliera.

Nelle foto: in alto, operatori del Goi mentre escono dal sommergibile Scirè; in basso, un sommozzatore del Gos nucleo Sdai (Sminamento difesa antimezzi insidiosi) mentre controlla l’operazione di imbragatura durante l’intervento di bonifica ad Andora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA