07 febbraio 2019

Pesi massimi per la difesa

Una azienda statunitense propone veri e propri pesi massimi per la difesa personale. Dopo le +P... arrivano le +M!
Sono ormai alcuni anni che, negli Stati Uniti, chi desidera aumentare le prestazioni delle proprie armi corte, specialmente per la difesa personale, opta per le munizioni qualificate +P, cioè caratterizzate da pressioni superiori a quelle stabilite dalla Saami per il calibro. Quindi, il 9 mm +P è la versione "energizzata" del 9x19 mm e così via. L'azienda statunitense Seismic propone una alternativa diversa, cioè le munizioni... +M! Dove la "M" rappresenta la "massa" in più di cui è dotato il proiettile. In pratica, il produttore ha realizzato caricamenti (per ora in 9 mm e .45 acp) nei quali la palla ha un peso superiore di 1,6 volte rispetto allo standard del calibro. Quindi, in 9x19 la palla Jhp pesa la bellezza di 185 grani (come una .45 acp) e la .45 acp arriva a pesare la bellezza di 325 grani! Per l'allestimento di queste cartucce sarà utilizzato l'innovativo bossolo in acciaio inox (corpo) e alluminio (fondello) che ormai da un paio d'anni è stato introdotto sul mercato statunitense, contrassegnato da una anodizzazione rossa del fondello. Le pressioni sono quelle standard del calibro e, secondo il produttore, anche se la velocità è ampiamente subsonica l'efficacia sul bersaglio è superiore ai caricamenti tradizionali +P, in virtù dell'elevatissima quantità di moto (massa per velocità) della quale sono dotati. In preparazione anche una mostruosa slug calibro 12 del peso di 70 grammi...
© RIPRODUZIONE RISERVATA