di Claudio Bigatti - 15 settembre 2019

Maxim defense alle sperimentazioni dell’Us army nel 2020

Il Maneuver center of excellence dell’Us army ha invitato la Maxim defense all’evento addestrativo Army expeditionary warrior experiment (Aewe) 2020

L’evento addestrativo Army expeditionary warrior experiment (Aewe) 2020, che vedrà la partecipazione anche di team dell’esercito inglese e australiano, si svolge a Fort Benning (come all’estero in alcune passate edizioni) con scadenza annuale, per verificare operativamente in una serie di esercitazioni e simulazioni, materiali di interesse nell’ammodernamento delle dotazioni, sperimentare e validare nuove tattiche e sistemi.

La Maxim defense ha fatto sapere che sono di interesse dell’esercito americano sia le armi Mdx 505/Pdx (con canna da 5,5 pollici), Mdx 508 (canna da 8 pollici) e Mdx 511 (canna da 11 pollici) insieme a tre calciature compatte e telescopiche che hanno reso famosa l’azienda: la Scw (Sub compact weapon stock), Cqb (close quarter battle) e Ccs (Combat carbine stock), nominate in ordine crescente di compattezza.

Riguardo le Maxim Pdx, abbiamo avuto modo di parlarne in occasione di Shot Show 2019: si tratta di Pdw – Personal defense weapon ultra compatte su base Ar 15 ma, modulate in ragione delle cortissime canne e con l’integrazione di un particolare compensatore: il Maxim Hatebrake, che funziona sia come booster che compensatore lineare/spegni fiamma, disponibile in 5,56x45, .300 Aac e 7,62x39.

Riguardo le calciature, si tratta in realtà di Pdw stock kit (dotati quindi nelle versioni più compatte, di apposita molla e buffer) mentre nella versione Ccs, possono utilizzare molle buffer standard Ar 15 ed anche M4, essendo full auto rated.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove