di Claudio Bigatti - 18 gennaio 2020

Il ritorno dei “rulli”?

L’americana Angstardt arms, nota per i suoi compatti Ar 9, fa debuttare una nuova pistola ma questa volta con ritardo di apertura a rulli…

Tale sistema di funzionamento è quello che ha contraddistinto numerose creazioni Heckler & Koch nei suoi primi anni di produzione, e portato al successo la famosa Smg Hk Mp 5: la nuova Angstardt arms Mdp 9 calibro 9x19 evidentemente, vuole rinverdire gli antichi fasti.

L’arma è dotata di un tratto di guida Picatinny in culatta su cui è possibile installare una calciatura ribaltabile trasformandola in una compatta Pdw.

La Mdp 9 e costruita con due semicastelli realizzati in alluminio articolati fra di loro: quello superiore è monolitico, con predisposizioni M-Lok sui tre lati della corta astina e con due Qd-cups integrali; l’armamento è attuabile tramite una manettina laterale reversibile posizionata sopra la canna: quest’ultima inoltre, è dotata di aggancio rapido a tre lobi per i moderatori di suono ; il semicastello inferiore, ospita un bocchettone di alimentazione per caricatori bifilari tipo Glock e comandi tipo Ar 15.

La camera di scoppio ovviamente, è dotata di solcature radiali contro l’incollaggio dei bossoli come è solito nelle armi con funzionamento di questo tipo.

Con canna lunga 5,85 pollici (148,5 millimetri) la Mdp 9 misura complessivamente appena 355 millimetri per un peso di 1.632 grammi a vuoto.

Negli Usa viene messa in vendita a 2.599 dollari nella versione pistol, 2.799 dollari invece con calciolo brace della Sb-Tactical; è disponibile comunque anche come “upper assembly” per gli Ar 9 Angstadt arms Udp-9 o 0940 a “soli” 1.799 dollari. Sarà disponibile nei colori nero, Fde e tactical grey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove