di Claudio Bigatti - 04 marzo 2019

Il “rinoceronte nero” di Chiappa

Debutterà all’Iwa di Norimberga la nuova “pistola” di Chiappa: la Cbr-9 Black rhino che, però, ha un'aria piuttosto familiare…

Dalle prime immagini disponibili, la Cbr-9 Black rhino oltre a dimostrare una certa affezione dell’azienda per i rinocerontidi (vedi il revolver Rhino) sembrerebbe identica, almeno esteriormente, alla Tanfoglio Tcpm-9 calibro 9x19, presentata a Enforce tac nel 2016, un'innovativa pistola mitragliatrice, ideata da Antonio Cudazzo: sistema di funzionamento con chiusura a massa modificata e cane interno. Il sistema adottato ridurrebbe notevolmente rinculo, rilevamento e rateo di fuoco, il fusto è di tipo ibrido con semicastello superiore in lega di alluminio e quello inferiore in polimeri caricati con fibra di carbonio; la manetta di armamento è reversibile, l’impugnatura anteriore integrata e ribaltabile, dotata di caricatore bifilare in acciaio con presentazione singola della cartuccia, ma con nuovo angolo di guida. Sulla canna è presente un voluminoso spegnifiamma, mentre la calciatura integrata risulta estensibile e con braccia di supporto; il peso indicato è di circa 2.000 grammi.
A Norimberga, avremo occasione di approfondire meglio le caratteristiche dell’arma come i calibri proposti e quale rapporto esista tra le due armi.
Nella foto sotto, la Tanfoglio Tcpm-9 presentata nel 2016 a Enforce Tac.

© RIPRODUZIONE RISERVATA