di Ruggero Pettinelli - 11 marzo 2019

Il nuovo calibro 8,5 mm di Blaser

Le carabine da caccia europee hanno canne sempre più corte: Blaser ha progettato un apposito calibro che…

Con la diffusione esponenziale dei silenziatori o delle canne integralmente silenziate per le carabine da caccia nei Paesi mitteleuropei, la lunghezza delle canne si sta progressivamente riducendo, in modo da mantenere l’ingombro complessivo dell’arma (incluso il silenziatore) entro termini ragionevoli di maneggevolezza. Per questo motivo, Blaser ha realizzato un calibro completamente nuovo, denominato 8,5x55 mm (in pratica un .338), destinato a fornire la massima efficienza sugli ungulati europei proprio con canne intorno ai 500 mm. Due le versioni disponibili: con palla Nosler Accubond di 180 grs, spinta a 910 m/sec per 4.830 joule di energia cinetica, e con palla Barnes Ttsx senza piombo di 185 grs, spinta a 900 m/sec per una energia di 4.858 joule.
Al di là della questione silenziatori, al momento off-limit in Italia, potrebbe essere un calibro interessante per la caccia al cinghiale con canne corte, offrendo un certo margine, per esempio, su calibri gia’ esistenti come il .338 Federal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA