05 November 2018

Dedicata all’asso dei cieli

Varide Cicognani ha realizzato una carabina dedicata all’asso del cavallino rampante, Francesco Baracca, nel centenario della morte

Domenica 4 novembre, in occasione delle celebrazioni per i cento anni della vittoria della Grande guerra, il noto armaiolo forlivese, Varide Cicognani, ha consegnato al museo “Francesco Baracca” di Lugo (Ra) un simulacro di carabina dedicata proprio all'Asso dei cieli. La carabina dedicata al famoso pilota ravennate nel centenario della sua scomparsa, avvenuta a Nervesa della Battaglia (Tv) il 19 giugno 1918, si fregia del simbolo del cavallino rampante che era dipinto sulla carlinga dell’aereo Nieuport 17 di Baracca e rappresenta una rilettura della tradizione in chiave fortemente innovativa.
L’entusiasmo del maggiore Baracca per l’equitazione e il volo (gli vengono attribuite trentaquattro vittorie aeree), allora agli albori, è di matrice “quasi sportiva” secondo l’interpretazione di Cicognani: “occorre sì vincere, senza però necessariamente uccidere”. La dedica di una carabina di precisione, non destinata all’offesa, costituisce pertanto un omaggio a una figura il cui valore è rimasto inalterato nel tempo.
L'assessore allo Sport Pasquale Montalti ha accolto in dono, a nome dell'amministrazione comunale di Lugo, la carabina di Cicognani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA