23 ottobre 2019

Caporuscio d’argento, bronzo per Resca

Le gare di Fossa olimpica del settimi Giochi mondiali militari si sono concluse con tre medaglie per l’Italia e il dominio nel mixed team

Federica Caporuscio, medaglia d'argento, sul podio.

Le gare di Fossa olimpica del settimi Giochi mondiali militari si sono concluse con tre medaglie per l’Italia: due individuali. Ovvero argento per Federica Caporuscio e bronzo per Daniele Resca, e una a squadre, ovvero argento per il team delle azzurre.

Per quanto riguarda la classifica maschile, il carabiniere di Pieve di Cento (Bo) è entrato in finale con uno spareggio a quattro per tre posti, grazie al punteggio di 120/125 (+3) e nella corsa alle medaglie si è guadagnato il terzo posto con 33/40 alle spalle del polacco Woitasiewicz, oro con 43/50, e del russo Alexei Alipov, argento con 42/50.

Fuori dalla finale il capitano della squadra azzurra Antonino Barillà (Marina militare) di Villa San Giuseppe (Rc), decimo con 118/125 e due piattelli di ritardo rispetto al punteggio necessario per spareggiare per l’ingresso al round decisivo, e Massimo Croce (Aeronautica militare) di Guidonia, solo trentacinquesimo con 104/125. Medaglia sfiorata nella gara a squadre. Gli azzurri si sono piazzati al quarto posto dopo Cina, Polonia e Russia.

Per quanto riguarda la classifica femminile, con l’argento è stata premiata la prova di Federica Caporuscio. La carabiniera romana, tornata in pedana dopo la gravidanza, ha dimostrato di avere le carte in regola per competere ad altissimi livelli qualificandosi per la finale con lo score di 115/125 e poi meritandosi la piazza d’onore con 39/50 nel duello contro la cinese Qingnyan Li, d’oro con 43/50. Sul podio anche la cinese Weyun Deng, medaglia di bronzo con 30/40. Ai piedi del podio, invece, si è arrestata la corsa alle medaglie di Alessia Iezzi, anche lei carabiniera ma di Manoppello (Pe), rientrata tra le migliori sei con il punteggio di 118/125 +0 e poi quarta con 26/35. Nona Isabella Cristiani (Marina militare) di San Giuliano Terme con lo score di 109/125. Con un altro argento è stata premiata anche la prova a squadre delle nostre tiratrici, salite sul secondo gradino del podio alle spalle delle avversarie cinesi e davanti a quelle russe, rispettivamente prime e terze.

La giornata odierna ha poi consacrato a Campioni del mondo la coppia Alessia Iezzi – Daniele Resca. Il duo azzurro ha avuto accesso al gold medal match qualificandosi al primo posto con il punteggio di qualifica pari a 142; l’altra coppia azzurra formata da Federica Caporuscio – Antonino Barillà si è guadagnata la finale più prestigiosa con il punteggio di 138/150 dopo aver spareggiato con il team russo. La finale ha visto Resca e Iezzi mettersi al collo la medaglia d’oro battendo i colleghi Barillà – Caporuscio con il risultato di 36/50 contro 35/50. Terzo posto per i russi Aleksei Alipov - Iuliia Tugolukova, i quali hanno battuto con 43 su 50 la coppia cinese costituita da Yu Xiaokai e Li Qingnian nel bronze medal match.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove